Quotidiano Nazionale logo
17 apr 2022

Shopping a scrocco al "Maestrale": arrestato

Si tratta di un uomo di origini campane che aveva rubato indumenti per oltre 200 euro. Fatali per lui le placche antitaccheggio adesive

silvia santarelli
Cronaca
I carabinieri davanti al centro commerciale «Il Maestrale»
I carabinieri davanti al centro commerciale «Il Maestrale»
I carabinieri davanti al centro commerciale «Il Maestrale»

di Silvia Santarelli

Shopping di Pasqua a scrocco al centro commerciale "Il Maestrale", arrestato un uomo di origini campane. Ieri si è svolta la direttissima al Tribunale di Ancona, l’arresto è stato convalidato. Era convinto di averla fatta franca dopo aver staccato le placche antitaccheggio da alcuni capi di abbigliamento che ha sottratto in due esercizi della galleria del centro commerciale. Aveva cercato di confondersi tra i tanti clienti che venerdì pomeriggio hanno affollato il centro commerciale e, una volta dentro un negozio ha scelto alcuni capi, si è diretto nel camerino dove si è liberato delle placche antitaccheggio, danneggiando alcuni indumenti. L’uomo non aveva notato che alcuni capi di abbigliamento, quelli di maggior valore, avevano anche la placca antitaccheggio adesiva che, una volta all’uscita del negozio ha fatto scattare il sistema di allarme. L’uomo è stato bloccato dai vigilantes e sul posto sono intervenuti i carabinieri che, dopo alcuni controlli hanno appurato che l’uomo fosse in possesso di merce rubata.

Il valore della merce ammonta a oltre 200 euro e l’uomo è stato dichiarato in arresto. I capi di abbigliamento sono stati riconsegnati ai proprietari. Il campano, domiciliato in città presso alcuni parenti, è stato arrestato, dovrà rispondere di furto con destrezza. Sono sempre più frequenti i furti nei centri commerciali dove solitamente viene preso di mira l’Ipermercato. Nella galleria e nei negozi è attivo un servizio di videosorveglianza. In passato al centro commerciale "Il Maestrale" sono stati messi a segno alcuni furti in orario notturno: l’ultimo aveva interessato la profumeria dove i ladri si erano introdotti dopo aver spaccato la vetrata. Al centro commerciale "Il Molino", ignoti si erano calati dal tetto e avevano raggiunto il retro di un negozio di telefonia dove avevano rubato i cellulari presenti in magazzino, ma anche i telefonini in vetrina e nei negozi. Sempre al centro commerciale "Il Molino", professionisti si erano introdotti tempo fa nel punto vendita Unieuro e in pochi minuti erano riusciti a spaccare e rubare gran parte degli oggetti che erano in esposizione per poi darsi alla fuga, probabilmente con l’aiuto di alcuni complici, prima dell’arrivo delle forze dell’ordine. I controlli proseguono e verranno intensificati in questi giorni di festività.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?