Si sente male per fare lo stradello di Mezzavalle, soccorsa via mare

Si sente male per fare lo stradello di Mezzavalle, soccorsa via mare

Si sente male per fare lo stradello di Mezzavalle, soccorsa via mare

Primi caldi, primi malori. E’successo nel pomeriggio di ieri a Portonovo, quando una turista di 52 anni che stava risalendo il sentiero impervio di Mezzavalle, si è accasciata a terra, forse per il caldo e l’affaticamento per la salita. Subito è stato chiamato il 118 che non potendo intervenire nel sentiero ha allertato i Vigili del Fuoco che hanno trasportato la signora in spiaggia dove nel frattempo era giunto il gommone con la squadra della Società nazionale di Salvamento, coordinata da Edoardo Rubini dello stabilimento Emilia. La turista è stata quindi trasportata via mare al molo dove era pronta l’ambulanza della Croce Gialla di Camerano che ha condotto l’infortunata al pronto soccorso di Torrette. Un lavoro di squadra che esprime una collaudata sinergia tra le varie forme di soccorso offrendo sicurezza a cittadini e turisti che frequentano la baia. La Bandiera Blu che anche quest’anno incorona Portonovo la si può raggiungere grazie a ben 33 criteri ritenuti indispensabili tra cui proprio quello del soccorso alle persone.

c.d.