Piovono calcinacci all’interno della galleria della Montagnola, il lungo tunnel che collega Torrette e la Baraccola, circolazione chiusa per quasi due ore. Il fatto è accaduto ieri poco dopo le 19, i sopralluoghi e l’intervento di messa in sicurezza hanno richiesto un paio di ore di tempo prima che le forze dell’ordine potessero dare il via libera al ripristino della viabilità. La galleria in questione è di competenza dell’Anas, la...

Piovono calcinacci all’interno della galleria della Montagnola, il lungo tunnel che collega Torrette e la Baraccola, circolazione chiusa per quasi due ore. Il fatto è accaduto ieri poco dopo le 19, i sopralluoghi e l’intervento di messa in sicurezza hanno richiesto un paio di ore di tempo prima che le forze dell’ordine potessero dare il via libera al ripristino della viabilità. La galleria in questione è di competenza dell’Anas, la società del governo che con l’amministrazione comunale sta approntando l’iter per la realizzazione della tanto attesa Uscita dal Porto. L’intervento ha provocato notevoli disagi al traffico, costringendo molti automobilisti ad una lunga e scomoda deviazione per passare da un’area all’altra della città. Code e forti rallentamenti si sono verificati a Torrette e lungo la Flaminia, mentre i locali hanno scelto altri percorsi meno trafficati, ad esempio attraverso Posatora, Fornetto e Pinocchio. Sul posto ben tre pattuglie della polizia locale, oltre a una della polstrada, per deviare la circolazione su altre direttrici. Potrebbe essere stata la conseguenza delle abbondanti piogge cadute nel pomeriggio di ieri a causare il cedimento di alcune parti della volta della galleria lungo la statale 16, forse il nodi stradale più delicato dell’intera viabilità cittadina. Qualche infiltrazione dal terreno, probabilmente, alla base di questi distacchi, comunque non di elevata consistenza. Alcuni pezzi di muratura si sono staccati cadendo in strada e sono stati proprio gli automobilisti ad accorgersi del problema e a girare subito la segnalazione ai vigili del fuoco, i primi ad intervenire. Poco dopo sul posto è intervenuta una squadra di tecnici dell’Anas guidata da un ingegnere che ha effettuato il sopralluogo statico che per fortuna non ha rilevato fratture della volta e un rischio grave per la staticità del tunnel stesso. Una volta pulita la carreggiata dai detriti e accertato il ripristino della sicurezza stradale la galleria della Montagnola è stata riaperta al traffico. Ricordiamo che la stessa galleria, durante le passate settimane, è stata oggetto di un intervento proprio dell’Anas, lavori comunque preannunciati, con chiusura al traffico durante le ore notturne.