Quotidiano Nazionale logo
16 apr 2022

Slitta al prossimo anno l’apertura del chiosco

Nel terreno ci sono ancora le transenne: improbabile che apra prima dell’estate

Chiosco bar all’interno del Parco della Cittadella, slitta al prossimo anno la riapertura della nuova gestione dell’attività commerciale. Dopo che lo scorso anno il vecchio manufatto, ridotto in pessime condizioni e inattivo da tempo, è stato demolito, l’amministrazione comunale aveva espletato le pratiche per la concessione e raggiunto un accordo di massima. Accordo che sembra sempre attivo, tuttavia si pensava che la realizzazione del nuovo manufatto potesse essere affrontata e terminata entro questa primavera e mettere così a disposizione dei frequentatori dello splendido parco urbano la rinnovata attività commerciale. Così non sarà. Nel pezzo di terreno dove sorgeva il chiosco c’è un vuoto plastico mitigato in parte della transenne con le immagini turistiche della città. Durante l’analisi del’area era anche emersa la possibile pericolosità di una mura attigua al sito. Nei prossimi giorni i concessionari che andranno a gestire il nuovo chiosco-bar dovrebbero incontrare i responsabili dell’amministrazione comunale, ma al momento appare assai improbabile che il nuovo punto ristoro possa essere inaugurato entro l’estate 2022; il tutto dovrebbe slittare alla primavera 2023, salvo intoppi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?