Incuria
Incuria

Castelbellino (Ancona), 5 maggio 2020 – “In pieno degrado l’area del dopolavoro ferroviario alla stazione di Castelbellino con la sala d’attesa e gli spazi per i passeggeri e il personale del tutto abbandonati”. A denunciarlo dall’opposizione (RitroviAmo Castelbellino) è l’avvocato e consigliera comunale Federica Carbonari. “Nei locali adibiti a sale d'aspetto si avvertono diversi cattivi odori – denunciano dalla lista di opposizione -, senza che nessuno controlli o quantomeno si accerti delle condizioni interne alle stesse. Per non parlare dell'area adiacente al plesso ferroviario, quella che una volta, per intenderci, era il 'dopolavoro ferroviario'. Ecco, questo è come siamo ridotti, e considerando l'emergenza igienico sanitaria che è in atto, il tutto è ancora più difficile da accettare”.

Le foto del degrado sono state lanciate sui social network dove hanno incassato una pioggia di commenti. “Abbiamo chiesto a chi di dovere – incalza la consigliera di opposizione particolarmente agguerrita - di intervenire quanto prima, certi che serva davvero un altro passo per riuscire a cambiare le cose”.

La richiesta della lista di opposizione è di demolire le parti in muratura dove si trovano ancora vecchie sedute, i resti di un camino acceso e rifiuti sparsi.