Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
23 mag 2022

Stefano Martolini incidente Castelfidardo: ciclista indagato per omicidio colposo

La tragedia ieri nella corsa di Castelfidardo: il 23enne ciclista Nicola Venchiarutti è stato operato nella notte e l'intervento è andato a buon fine

23 mag 2022
marina verdenelli
Cronaca
santo stefano Ticino allenatore stefano martolini
Stefano Martolini
santo stefano Ticino allenatore stefano martolini
Stefano Martolini

Castelfidardo (Ancona), 23 maggio 2022 - È indagato per omicidio colposo il ciclista Nicola Venchiarutti, 23 anni, friulano, che ieri pomeriggio, mentre era in volata per tagliare il traguardo, ha investito e ucciso il tecnico Stefano Martolini, 41 anni. Il pm Andrea Laurino della Procura di Ancona ha aperto un fascicolo come atto dovuto.

La vittima era un direttore sportivo della Viris Vigevano, aveva lavorato per anni con gli juniores del Busto Garolfo. Nella cittadina milanese era uno dei promotori della 3 Sere di Busto Garolfo. Durante la volata finale si trovava a godersi lo spettacolo in via Recanatese, sul marciapiede, dopo il Gatto nero, come faceva da anni durante i premi per cui aveva lavorato. Ma a circa 300 metri dal traguardo la bici l’ha preso in pieno uccidendolo sul colpo.

La salma del tecnico è sotto sequestro, dopo la constatazione del decesso è stata portata all’obitorio dell’Inrca ed è a disposizione della magistratura. Al vaglio della Procura un filmato amatoriale di una spettatrice che riprende parte dell’investimento.

I carabinieri sono alla ricerca di altri video fatti ieri e invitano i presenti alla gara a portarli in caserma per aiutare la ricostruzione dei fatti. Il tecnico morto aveva decennale esperienza con i ciclisti delle squadre giovanili e dal 2020 era entrato a far parte dello staf tecnico della Viris Vigevano. Si trovava a bordo strada ieri perché da lì assicurava il rifornimento ai ragazzi della sua squadra. Praticamente la corsa era a circuito.

Sono notizie "cautamente rassicuranti" quelle che giungono dagli Ospedali Riuniti di Ancona dove è ancora ricoverato Nicola Venchiarutti, l'atleta 23enne friulano rimasto coinvolto nella giornata di ieri in un tragico incidente "al termine del Gp Santa Rita di Castelfidardo". A renderlo noto è la società Work Service Vitalcare Videa, a cui appartiene il giovane ciclista.

Nel corso della notte - si legge in una nota della società - Venchiarutti "è stato sottoposto ad un intervento di decompressione midollare e di saldatura della vertebra polifratturata dall'equipe medica guidata dal dottor Roberto Trignani, esperto in Neurochirurgia, e l'operazione è andata a buon fine".

Visitato questa mattina l'atleta "ha risposto a tutte le stimolazioni ed è tornato ad alzare le gambe. Segnali positivi che fanno sperare in un decorso ospedaliero regolare anche se l'atleta rimane tutt'ora sotto osservazione per monitorarne lo stato di salute complessivo".

Nicola Venchiarutti, che da dopo l'incidente è stato sempre accompagnato da vicino dai tecnici della Work Service Vitalcare Videa, è stato raggiunto anche dai genitori. La società Work Service Vitalcare Videa, "nel ribadire il proprio cordoglio per il tragico decesso del direttore sportivo Stefano Martolini, vuole manifestare il proprio completo supporto all'atleta Nicola Venchiarutti".

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?