Stroncato da una malattia Andrea Lusenti

’Luso’ è morto a 46 anni: lascia la moglie e una figlia di 7 anni. Una vita alla Compagnia Portuali, era conosciutissimo nel mondo sportivo

Stroncato da una malattia Andrea Lusenti

Stroncato da una malattia Andrea Lusenti

Due comunità, quella di Ancona e quella della vicina Falconara, colpite da un profondo lutto per la prematura scomparsa di Andrea Lusenti. Conseguenza di una brutta malattia che, nell’ultimo periodo, si era riproposta con veemenza e che purtroppo non gli ha lasciato scampo. Si è spento ieri mattina all’età di 46 anni.

‘Luso’, il soprannome datogli dagli amici, ha lasciato la moglie Simona e la loro figlioletta di sette anni.

Ha lavorato per una vita nella Compagnia Portuali di Ancona, ma era conosciuto soprattutto in ambito sportivo.

Dai primi passi nel mondo del calcio, con quella maglia della "gloriosa" Falconarese indossata nei primi anni Novanta (foto) in Promozione.

Fino a "restringere" il campo nel calcio a cinque, invece, dove ha militato per un lungo periodo e si è fatto apprezzare, oltre che per la sua tecnica, anche per la sua felicità, la spensieratezza e quella sana gioia di vivere. Tra i ricordi che, da ieri, inondano la sua bacheca su Facebook, quelli delle squadre in cui ha giocato, come il Collodi di Ancona, dov’è rimasto per circa dieci anni: "Ciao Andrea, grazie per l’allegria e la passione che ci hai dato negli anni trascorsi insieme alla nostra famiglia. Ora corri libero nelle praterie del cielo. Riposa in pace".

O ancora la Dinamis Falconara, della quale ne è stato anche capitano. "È una notizia triste quella che ci ha raggiunto: è venuto a mancare, infatti, a seguito di una brutta malattia il nostro amico, nonché capitano, Andrea ‘Luso’ Lusenti. Il cordoglio e l’abbraccio di tutta la Dinamis Falconara va alla sua famiglia in questo momento di grandissimo dolore. Riposa in pace, Luso!". Dunque il Città di Falconara, la formazione di serie A femminile che seguiva spesso con la famiglia dagli spalti: "Tutta Falconara piange la prematura scomparsa di Andrea Lusenti".

E ancora: "Uno sportivo a tutto tondo con una lunga militanza nei campionati federali di calcio a 5, spesso spettatore al PalaBadiali con la propria famiglia delle avventure delle Citizens. Ai propri cari, ai tantissimi amici inviamo un fortissimo abbraccio e le nostre più sentite condoglianze. Ciao Andrea, riposa in pace".

La camera ardente sarà allestita oggi pomeriggio (15 febbraio) alla Casa funeraria Pieroni di via Marconi a Falconara, città dove risiedeva con la famiglia.

Il funerale di Andrea, invece, si terrà nella mattinata di sabato (alle ore 10) alla chiesa del Santissimo Rosario.

"La tua dignità nell’affrontare la malattia è stata un grande esempio di come dovremmo affrontare questa vita", parte di un ultimo messaggio social per Luso, che in tantissimi ricordano con affetto.

E che non verrà mai dimenticato da chi ha avuto il piacere di percorrere con lui un pezzo di vita.

Giacomo Giampieri