Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
22 giu 2022

Subito polemica sul nuovo appalto

22 giu 2022

Centri estivi, il via fissato per il 4 luglio prossimo, ma intanto c’è malcontento tra i genitori sul nuovo cambio di appalto. Ad aggiudicarsi il servizio per la stagione 2022, che come detto parte il 4 luglio per concludersi l’ultimo fine settimana del mese, è stata una cooperativa siciliana, di Messina, che prende il posto della cooperativa romana Ludus che aveva gestito i centri estivi dello scorso anno. Parte delle opposizioni in consiglio comunale, in particolare Francesco Rubini (Altra Idea di Città) e Daniela Diomedi (M5S) hanno voluto vederci chiaro sulle modalità di svolgimento della gara d’affidamento e per questo ieri hanno chiesto e ottenuto la convocazione di una commissione urgente dedicata proprio ai centri estivi. La seduta è stata fissata per lunedì prossimo alle 11: "Oltre alla commissione urgente della prossima settimana abbiamo chiesto anche tutta la documentazione visto che online il capitolato della gestione non c’è _ afferma Rubini _. Inoltre ci risulta che le iscrizioni possano avvenire solo tramite mail e al momento la cooperativa vincente risulta irraggiungibile. Posso testimoniare come alcuni genitori siano quanto meno preoccupati". Difende invece la scelta fatta l’assessore ai servizi scolastici, Tiziana Borini: "Le gare vanno così, ci sono dei criteri che bisogna rispettare e altri paletti che vengono inseriti per la qualità del servizio su cui il Comune non transige. Ci sono punteggi e progetti che vanno rispettati, in fondo il Comune non ha mai gestito direttamente i centri estivi. Le cooperative? Lo scorso anno ci siamo trovati molto bene con la Ludus, non vedo perché ci debbano essere problemi quest’anno".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?