"Sversamenti in acqua, dal sindaco nessun intervento"

"Sversamenti in acqua, dal sindaco nessun intervento"

"Sversamenti in acqua, dal sindaco nessun intervento"

"Sversamenti a mare: perché i lavori non sono ancora partiti? Solo promesse elettorali del sindaco Signorini che aveva assicurato l’inizio dei lavori a fine stagione balneare. E invece si perderà un altro anno e vivremo un’altra estate con i divieti di balneazione: dimissioni subito". L’attacco politico è del capogruppo di Riformisti, Vola e Ancora Falconara Marco Baldassini, che due giorni fa ha preso parte a un confronto con Viva Servizi, cui era presente anche il presidente Falcomar, Alessandro Filippetti. Da quanto riferito da Baldassini, ci sarebbero ancora degli interventi di difesa della costa da effettuare, tra rifioriture delle scogliere e ripascimento dell’arenile specie tra Villanova e il cavalcaferrovia Tramontana, al fine di assicurare adeguata protezione alla nuova infrastruttura che dovrà essere realizzata. Una "storica" battaglia per Baldassini, che ha sempre lottato in Consiglio per chiedere fondi e operazioni a tutela del litorale, ma anche un fervido sostenitore della depurazione biologica sottomarina Muds "per evitare da subito i divieti di balneazione". A margine del confronto si è detto soddisfatto e ha ringraziato i tecnici di Viva Servizi, ricevendo garanzie sullo "svolgimento dei lavori, i quali saranno eseguiti nei mesi invernali.