Ancona, gente in strada per la paura dopo la scossa di terremoto dalle 21.18 (Foto Emma)
Ancona, gente in strada per la paura dopo la scossa di terremoto dalle 21.18 (Foto Emma)

Ancona, 26 ottobre 2016 - Due fortissime scosse di terremoto fanno ripiombare le Marche in un incubo. La prima alle 19.11, con magnitudo 5.4 ed epicentro nei monti del Maceratese. La seconda, ancora più forte: 5.9, nella stessa zona. Persone in strada anche ad Ancona, in preda al panico, dopo la nuova forte scossa di poco fa che ha colpito le Marche e l’Umbria. Le linee dei centralini dei vigili del fuoco e delle forze di polizia sono intasate per le tante chiamate.

8 FERITI - A Fabriano, a causa del crollo di alcuni tramezzi in un palazzo di via Fratelli Latini "ci sono 8 feriti, a quanto so contusi lievi". Lo dice all'Ansa il sindaco di Fabriano Giancarlo Sagramola, che parla anche di "alcune abitazioni inagibili" e sta organizzando i punti di accoglienza. "Apriremo il PalaGuerrieri, il PalaFermi e il PalaCesari, in modo da accogliere le persone che hanno paura a dormire nelle loro case". Verifiche sono in corso in tutte le frazioni, e domani le scuole resteranno chiuse.

TERREMOTO_18102305_220013