Cantiere per lo spostamento della fontana dei leoni in piazza della Repubblica, la consigliera di opposizione (Jesi in Comune) Agnese Santarelli chiede di fare luce sull’appalto alla Dipe Costruzioni srl de L’Aquila, in particolare sulle date relative alla sua iscrizione nella cosiddetta "white list"...

Cantiere per lo spostamento della fontana dei leoni in piazza della Repubblica, la consigliera di opposizione (Jesi in Comune) Agnese Santarelli chiede di fare luce sull’appalto alla Dipe Costruzioni srl de L’Aquila, in particolare sulle date relative alla sua iscrizione nella cosiddetta "white list" della Prefettura. Vale a dire l’elenco delle ditte non soggette a tentativo di infiltrazione mafiosa. Agnese Santarelli chiede di fare chiarezza sul punto attraverso un’interrogazione che sarà discussa giovedì prossimo in aula. "Evidentemente – replica l’assessore ai Lavori pubblici Roberto Renzi -, la consigliera Santarelli sottovaluta la professionalità dei dipendenti comunali di cui noi andiamo legittimamente orgogliosi. Sia in questo sia in tutti altri appalti si è proceduto e procede ad effettuare tutti gli accertamenti necessari richiesti da procedure e normative. E si provvede poi ad assumere tutti i provvedimenti conseguenti, informandone tempestivamente gli amministratori. Se obiettivo della interrogazione della consigliera Santarelli è sapere se la aggiudicataria dei lavori sia in possesso della iscrizione nell’elenco di quelle "non soggette a tentativo di infiltrazione mafiosa", ebbene questa iscrizione c’è. Sulla base di quelle procedure di rinnovo che tutte le ditte sono chiamate ad effettuare ogni qual volta risultano vincitrici di un appalto pubblico". Intanto in piazza si sta lavorando per introdurre un anima in acciaio all’interno dell’obelisco che presentava dei rischi di staticità, così da rafforzarlo.