Quotidiano Nazionale logo
23 gen 2022

Travolta e uccisa mentre attraversa la Statale

Morta una 53enne tunisina. È stata centrata in pieno da un’auto guidata da un uomo all’altezza della raffineria Api a Fiumesino

La donna è stata investita da un’auto proveniente da Marina in un tratto della statale molto buio
La donna è stata investita da un’auto proveniente da Marina in un tratto della statale molto buio
La donna è stata investita da un’auto proveniente da Marina in un tratto della statale molto buio

Tragico investimento mortale sulla Statale Adriatica 16, ieri attorno alle 19.30, davanti alla raffineria Api. Una donna è stata travolta frontalmente da un’autovettura e per lei, purtroppo, non c’è stato nulla da fare nonostante i tentativi disperati dei sanitari di rianimarla. Secondo le prime ricostruzioni, la signora (di origini tunisine), 53 anni, stava rientrando a casa e pare stesse attraversando la strada, all’altezza del quartiere Fiumesino. Dalla direzione opposta (da Montemarciano verso Ancona), però, sopraggiungeva una vettura condotta da un uomo di 75 anni che ha centrato la donna in pieno. L’impatto è stato tremendo. Il corpo è stato sbalzato per alcuni metri, tra il guard rail e il giardino di un’abitazione privata. Sul posto sono sopraggiunti gli uomini della Polizia locale falconarese e, ovviamente, il personale medico e sanitario del 118. Che le ha tentate tutte per tenerla in vita, ma le condizioni sono parse fin da subito gravissime, tanto che i tentativi sono risultati vani. Alcuni familiari, vedendo grande movimento nei pressi dell’incidente, si sono precipitati in strada e sono stati raggiunti dalla terribile notizia. Il conducente della vettura, fermatosi dopo pochi metri dal luogo del fatale investimento, è rimasto sotto choc. Nel frattempo gli agenti reperibili della Locale e, in particolare, gli operatori del comparto infortunistica stradale si sono occupati di gestire la viabilità, pesantemente congestionata per più di un’ora dove è stato garantito il solo senso unico alternato. Nonostante il buio sono stati compiuti tutti i rilievi del caso, che aiuteranno a fare luce sull’esatta dinamica del drammatico incidente. Sembra che, al momento dell’accaduto, non vi fossero tanti testimoni presenti. Ma, da quanto emerso, nei paraggi c’era anche una ragazza che è rimasta miracolosamente illesa. Alcuni, in prima battuta, hanno riferito che potesse trattarsi di una delle figlie. Circostanza questa, almeno nei minuti frenetici e successivi ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?