Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
8 mag 2022

Truffato sul web, da Ancona inventa un sistema anti raggiri

Lo studente del Merloni-Miliani Alessio Ascione ha vinto il contest di Confindustria Ancona: ora arriva uno stage in un’azienda

8 mag 2022
sara ferreri
Cronaca
Alessio Ascione
Alessio Ascione
Alessio Ascione
Alessio Ascione

Ancona, 8 maggio 2022 - Subisce una truffa online, ma non si scoraggia e trasforma l’esperienza negativa in un’idea vincente: la creazione di una piattaforma che permette di acquistare veicoli in sicurezza. È partito da un raggiro sul web per partecipare e vincere il contest "Influencer of your life" il progetto di orientamento ideato dal gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Ancona con il contributo della Camera di Commercio.

Lui è Alessio Ascione di Sassoferrato, studente dell’Iis Merloni-Miliani di Fabriano. Diciannove anni non ancora compiuti, lo studente è felice per il risultato e per le prospettive che apre sul suo futuro. Si tratta di un concorso che ha stimolato i ragazzi di istituti superiori della provincia di Ancona a produrre una video testimonianza di una loro esperienza o un loro progetto su uno dei temi trattati negli incontri racchiusi sotto il concetto di responsabilità sociale: ambiente e ecosostenibilità, territorio e appartenenza alla comunità, rispetto per gli altri, gestione delle emozioni e spirito imprenditoriale.

"Sono onorato di aver partecipato e vinto questo contest - dice Alessio -. Ringrazio Confindustria per avermi dato la possibilità di partecipare: ho potuto raccontare l’esperienza che mi ha dato l’idea per quella che spero un domani possa diventare una startup. Ho trasformato questa mia spiacevole esperienza, in un’idea vincente. Ho pensato di creare un servizio che possa essere di aiuto agli acquirenti di veicoli usati a non essere truffati come è successo a me". "Potrò intraprendere uno stage formativo in una delle aziende socie di Confindustria Ancona".

Lo studente diplomato avrà la possibilità di "impiegare la sua proattività in un ambiente che incoraggia l’impegno e la crescita personale" dice Annalaura Perini, responsabile Education dei Giovani Imprenditori e coordinatrice del progetto insieme a Gabriele Micozzi, formatore e docente di Marketing. "Riteniamo che incentivare i ragazzi che si contraddistinguono per responsabilità sociale, spirito di iniziativa e ingegno, attraverso un contest sia un buono stimolo per diffondere l’importanza di questi temi e soprattutto permettere loro di esprimersi e di raccontarsi, ci è sembrato un buon metodo per completare attivamente il percorso fatto attraverso gli incontri".

"Mai quanto in questo momento – aggiunge - percepiamo l’importanza della trasmissione della responsabilità sociale così come dell’iniziativa personale. Un plauso allo studente vincitore che ha saputo cogliere l’opportunità dimostrando nel migliore dei modi di poter essere influencer della sua vita".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?