Quotidiano Nazionale logo
25 gen 2022

Ucciso dai terroristi: borse di studio in ricordo

Sono trascorsi 40 anni dalla morte di Euro Tarsili, il carabiniere ucciso dalle Br. Ieri la commemorazione

La cerimonia a Belvedere Ostrense per ricordare Tarsili e consegnare le tre borse di studio da parte della famiglia del carabiniere
La cerimonia a Belvedere Ostrense per ricordare Tarsili e consegnare le tre borse di studio da parte della famiglia del carabiniere
La cerimonia a Belvedere Ostrense per ricordare Tarsili e consegnare le tre borse di studio da parte della famiglia del carabiniere

La comunità ha ricordato Euro Tarsilli, il carabiniere belvederese morto in un conflitto a fuoco con le BR mentre era in servizio a Monteroni d’Arbia (SI). Sono passati quarant’anni da quel drammatico giorno e in questi anni non è mai venuto meno il ricordo di Euro che è sempre rimasto vivo ed è stato tramandato alle nuove generazioni. Non a caso agli studenti belvederesi ogni anno vengono assegnate tre Borse di Studio, finanziate dalla famiglia di Euro, dall’Amministrazione Comunale, dall’Associazione Nazionale Carabinieri in Congedo e dell’Avis di Belvedere. La cerimonia di commemorazione si è tenuta ieri presso la Cappella di Famiglia al cimitero di Belvedere. Alla cerimonia hanno preso parte il sindaco di Belvedere Ostrense avv. Sara Ubertini con l’Amministrazione Comunale, il consigliere regionale Marco Ausili, il generale Tito Baldo Honorati, il Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri Colonnello Carlo Lecca, il Comandante della Compagnia dei Carabinieri Capitano Francesca Romana Ruberto, il Vice Prefetto dott.ssa Gloria Sandra Allegretto, il Presidente dell’ANC sez. di Belvedere Savino Morresi e il Comandante della Polizia Locale Veronica Esposto e la mamma di Euro, la signora Attiliana Tarsilli. "Anche oggi ci troviamo in una situazione di paura, di solitudine, di chiusura, proprio come quella di 40 anni fa anche se per ragioni diverse: allora c’era il terrorismo, oggi la pandemia -ha detto il sindaco- la scelta che i ragazzi e che dobbiamo fare tutti noi è quella che hanno fatto allora Attiliana e Pacifico Tarsilli. Dobbiamo riprendere in mano le nostre vite e dobbiamo volgere il nostro sguardo al futuro. E lo dobbiamo fare in ricordo ma soprattutto per rispetto del sacrificio di Euro". Le Borse di Studio di 300 euro ciascuna sono state assegnate a Matilde Bassi e a Sofia Bellagamba, per le medie, e di 500 euro a Giorgia Cameruccio per le superiori. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?