Quotidiano Nazionale logo
30 apr 2022

"Un piano regolatore della cultura con le forze che Jesi sa proporre"

"Un piano regolatore della cultura, che dia direzione, senso, significato alle tante forze che Jesi offre". La proposta arriva dalla nuova associazione "Fare Culturae presentata dal presidente Bruno Sconocchia, dalla vicepresidente Chiara Berti, Paolo Borioni e Marta Santoni. Un’associazione che si schiera subito a favore del candidato del centrosinistra Lorenzo Fiordelmondo. "Non siamo una lista – spiega Sconocchia – ma un’associazione culturale che ha alcuni soci che si candideranno nelle liste che appoggiano il candidato sindaco Lorenzo Fiordelmondo chiedendo di porre la cultura al centro dell’amministrazione". Se non sarà lui il sindaco "in ogni caso l’associazione continuerà a portare le proprie proposte sul tavolo dell’amministrazione". "Vi sono luoghi che alla cultura possono essere recuperati – rimarca Paolo Borioni – come gli ex cinema oggi vuoti". Mentre per l’Università che a Jesi ha chiuso i battenti "sembra difficile riproporre l’esperienza in tempi tanto cambiati rispetto a oltre venti anni fa. Ma ci si può muovere nel campo dell’alta formazione. Ad esempio ci sono tante le scuole di musica presenti in città ma manca un conservatorio". L’associazione dà appuntamento al 18 maggio alle 17,30 a palazzo Bisaccioni con i relatori Angelo Varni, Chiara Galloni e Claudio Trotta.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?