Una serata benefica in favore del "Salesi"

Una serata benefica con musiche di Morricone e Piovani per raccogliere fondi a favore dell'assistenza domiciliare per cure palliative pediatriche all'ospedale Salesi. Iniziativa organizzata dalla Fondazione Salesi, con il sostegno della commissione regionale Pari Opportunità e del comando militare di Esercito Marche.

Una serata benefica in favore del "Salesi"

Una serata benefica in favore del "Salesi"

Una serata benefica per aiutare i piccoli degenti dell’ospedale Salesi accompagnati dalle più belle musiche di Morricone, Piovani e altri grandi compositori, eseguite dall’Orchestra Fiati di Ancona. Si terrà domani presso la Caserma Falcinelli e servirà a raccogliere fondi in favore dell’assistenza domiciliare per le cure palliative pediatriche. L’iniziativa è organizzata dalla Fondazione Salesi, dalla commissione regionale Pari Opportunità e dal comando militare di Esercito Marche. "Insieme a te" il nome del progetto rivolto ai bambini malati, cronici o terminali e presentata ieri. "E’ doveroso da parte delle istituzioni – ha evidenziato il presidente Latini - fare tutto il necessario per garantire alle famiglie e ai piccoli pazienti assistenza qualificata, puntuale e precisa. Dobbiamo operare affinché i bambini possano raggiungere il massimo grado di benessere psicofisico e non lasciarli soli". "L’Esercito è da sempre sensibile alle tematiche della solidarietà e lo è ancor di più per eventi come questo, che sostengono progetti in favore dei più piccoli – ha rimarcato Merico - E’ stato quindi naturale aderire convintamente all’iniziativa concedendo l’uso dei nostri spazi all’interno della Caserma e del chiostro di San Francesco ad Alto". "Nelle Marche si stimano circa 600 bambini interessati dalle cure palliative - ha evidenziato il dottor Pizzi, sottolineando il valore del progetto "Insieme a te" realizzato in collaborazione con la Cooperativa sociale onlus Oasi di Paradiso consorziata con Ccs (Consorzio Cooperative Sociali), in sinergia con l’Azienda Ospedaliero Universitaria - Dipartimento Materno Infantile - si tratta del primo progetto nella nostra regione – ha aggiunto - per supportare l’assistenza domiciliare alle cure palliative pediatriche, rivolto ai bambini malati con l’obiettivo di contrastare l’isolamento e la solitudine, attraverso nuove amicizie".