Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
10 giu 2022

Va a fare colazione: muore per un malore

Il 68enne Renato Aquilanti si trovava al Caffè del Corso: subito soccorso è deceduto prima dell’arrivo all’ospedale

10 giu 2022
I soccorsi del 118 sono arrivati dopo la chiamata effettuata dal personale del bar: Aquilanti è morto prima che l’ambulanza giungesse in ospedale
I soccorsi del 118 sono arrivati dopo la chiamata effettuata dal personale del bar: Aquilanti è morto prima che l’ambulanza giungesse in ospedale
I soccorsi del 118 sono arrivati dopo la chiamata effettuata dal personale del bar: Aquilanti è morto prima che l’ambulanza giungesse in ospedale
I soccorsi del 118 sono arrivati dopo la chiamata effettuata dal personale del bar: Aquilanti è morto prima che l’ambulanza giungesse in ospedale
I soccorsi del 118 sono arrivati dopo la chiamata effettuata dal personale del bar: Aquilanti è morto prima che l’ambulanza giungesse in ospedale
I soccorsi del 118 sono arrivati dopo la chiamata effettuata dal personale del bar: Aquilanti è morto prima che l’ambulanza giungesse in ospedale

Entra al bar per fare colazione e leggere il giornale com‘è abituato a fare ma viene colto da malore e stramazza a terra. Ha perso la vita ieri mattina, durante il trasporto in ospedale il 68enne chiaravallese Renato Aquilanti. Ha accusato un malore al Caffè del Corso, a pochi minuti dalle 8 mentre si apprestava a leggere il giornale. In quel momento non c’erano molte persone dentro al locale e nemmeno fuori. A tentare di portare i primi soccorsi è stata la barista che lo ha visto perdere i sensi e cadere a terra. Ha immediatamente allertato il 118 e tentato, nell’attesa dell’arrivo dell’ambulanza, di portare un primo soccorso. Il sessantottenne chiaravallese respirava a fatica probabilmente in seguito ad un arresto cardiaco che non gli ha lasciato scampo. Poco dopo sul posto sono accorsi gli operatori del 118, con l’automedica e l’ambulanza della Croce Gialla di Falconara, i quali hanno praticato il massaggio cardiaco. Era ancora vivo Aquilanti quando i sanitari lo hanno caricato sull’ambulanza verso l’ospedale regionale di Torrette, ma dopo alcuni minuti il suo cuore ha cessato per sempre di battere. È deceduto prima dell’arrivo al pronto soccorso. Ieri mattina la tragica notizia ha fatto il giro della città lasciando tanti nello sgomento. Aquilanti che nell’ultimo periodo avrebbe sofferto per alcuni problemi di salute, frequentava spesso quel bar e il centro cittadino. Era un ex rappresentante d’azienda ed era conosciuto nella città di Maria Montessori e, anche se piuttosto solitario e in compagnia del suo fedele sigaro, era un signore gentile ed affabile. Oggi dovrebbero essere fissati i funerali che dovrebbero tenersi all’Abbazia Santa Maria in Castagnola.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?