Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

"Via le mascherine: si va verso la normalità"

Da lunedì niente più protezioni sui voli in Europa, il Ceo di Ancona International Airport Bassetti esulta: "Serve prudenza, ma c’è ottimismo"

Decade l’obbligo di indossare le mascherine sui voli nell’Unione europea a partire da lunedì: "Ci avviamo verso la normalità, ma servirà prudenza". Lo sostiene il Ceo di Ancona International Airport, Carmine Bassetti, che già di recente, in occasione dell’approvazione del bilancio dell’aeroporto, aveva affermato come il 2022 potrà essere l’anno della ripresa. "Una certezza consolidata dai dati di traffico di marzo e aprile, in netto miglioramento", aveva detto. Ora commenta l’aggiornamento del protocollo sanitario, redatto dall’Agenzia dell’Unione europea per la sicurezza aerea (Easa) e dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc). "Ci voleva proprio – aggiunge Bassetti -. Anche perché il comparto trasporto aereo è stato nettamente il più colpito dalle limitazioni. In altri settori di trasporto vi erano molte meno restrizioni, mentre per un viaggio in aereo, o per il transito all’interno degli scali, erano richiesti protocolli particolarmente rigidi". Un passaggio propedeutico ad un graduale ritorno alla normalità (si spera definitiva), dopo gli anni segnati in negativo dalla pandemia. Eppure gli esperti e gli addetti del settore sono consapevoli che servirà la responsabilità di tutti, al fine di evitare nuove ondate: "Se guardiamo alla recrudescenza del virus in paesi come la Cina, ci verrebbe da pensare che in inverno il Covid potrebbe tornare a bussare anche da noi. Per scongiurare questo, sarà importante rispettare le norme ormai consolidate, distanziamento, igienizzazioni e, anche se non più obbligatorio, quello di indossare la mascherina nei luoghi più affollati", il monito di Bassetti. In piena continuità con quanto raccomandato ieri da Patrick Ky, direttore esecutivo dell’Agenzia dell’Unione europea per la sicurezza aerea (Easa): "Dalla prossima settimana, in tutti i casi le mascherine non dovranno più essere obbligatorie nei viaggi aerei, in linea con i cambiamenti delle regole fissate dalle autorità nazionali di tutta Europa per il trasporto pubblico. Per i passeggeri e il personale di volo è un grande passo avanti verso il ritorno alla normalità", ma "i passeggeri devono comunque comportarsi in modo responsabile e rispettare le scelte di chi li circonda". Nel frattempo, però, Bassetti guarda fiducioso al futuro e ad una ripartenza dei voli da e per il Sanzio: "Siamo in linea con il budget e questo ci rende soddisfatti – continua –. Gli aerei si stanno riempiendo, crediamo di poter raggiungere i 440mila passeggeri stimati entro la fine dell’anno".

Giacomo Giampieri

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?