Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
7 giu 2022

Cassetta: "L’arena è un mito ma per motivi tecnici non può essere inserita"

 "Lo Sferisterio è un bene unico, ma non poteva essere inserito per criteri tecnici"

7 giu 2022
marta palazzini
Cultura
featured image
Katiuscia Cassetta, assessore alla cultura di Macerata
featured image
Katiuscia Cassetta, assessore alla cultura di Macerata

Macerata, 7 giugno 2022 - "Lo Sferisterio è un bene unico, ma non poteva essere inserito per criteri tecnici". È questa la risposta di Katiuscia Cassetta, assessore alla cultura di Macerata, alla mozione presentata in consiglio comunale in merito alla mancata candidatura dell’arena Sferisterio tra i teatri storici delle Marche come patrimonio mondiale Unesco.

Assessore Cassetta, perché non ha proposto l’arena?

"La stesura della lista propositiva per la candidatura Unesco redatta dalla Regione, anche di concerto con l’ufficio Unesco del Mic, è stata incentrata sul cosiddetto teatro all’italiana: i teatri all’italiana sono maestosi edifici costruiti per accogliere spettacoli musicali e teatrali; può essere considerato una grande piazza al coperto che permette di ospitare un pubblico variegato in qualsiasi circostanza atmosferica, di giorno e di sera".

Perché lo Sferisterio non lo è? "Lo Sferisterio è un luogo aperto, denominato arena o ’circo’ nato e pensato per lo svolgimento di ‘tutti gli spettacoli che si potevano tenere all’aperto’: come corride, fuochetti, tombole, parate, nonché gare sportive legate al gioco della palla al bracciale. Solo in epoca recente l’arena venne adattata in modo stabile per rappresentazioni liriche: pur rappresentando un luogo di alto valore storico-architettonico, non può rientrare nella tipologia dei teatri storici".

Non pensa che vista l’unicità dello Sferisterio si sarebbe potuta fare un’eccezione?

"Nessuno sta mettendo in dubbio il valore unico ed eccezionale dello Sferisterio, io in primis lavoro per la sua valorizzazione, ma non si poteva chiedere alla Regione un inserimento nella Tentative List dei teatri storici per la candidatura a patrimonio mondiale Unesco di un luogo che non corrisponde ai criteri richiesti dalla candidatura stessa. Lo Sferisterio non è un teatro storico all’italiana, mentre tutti gli altri 62 presenti nella lista lo sono, compreso il nostro Lauro Rossi. Che l’arena non sia un teatro storico all’italiana non lo dico io, e la differenza è indicata già nel nome".

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?