Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Confindustria Marche Nord, Ludovico Scortichini al timone del Turismo

L’anconetano, amministratore di Go World, è stato nominato durante l’assemblea. Al suo fianco Aida Bordoni

Ultimo aggiornamento il 25 giugno 2018 alle 11:22
NEO PRESIDENTE Ludovico Scortichini guiderà il settore del turismo

Ancona, 25 giugno 2018 - Ludovico Scortichini, amministratore di Go World srl di Ancona, è il nuovo presidente del Gruppo Turismo di Confindustria Marche Nord, che riunisce le imprese turistiche delle province di Ancona e Pesaro Urbino e, nel prossimo quadriennio, sarà affiancato dalla vicepresidente Aida Bordoni, titolare dell’Hotel Sans Souci di Gabicce Mare.

Nel corso della sua presidenza Scortichini ha affermato «di voler dedicare particolare impegno alla soluzione delle problematiche di un Gruppo che, per la molteplicità di attività che lo compongono, ha bisogno di attenzioni mirate alla gestione di dimensioni e stagionalità molto differenti».

Inoltre, ha proseguito «è di fondamentale importanza una valorizzazione territoriale e culturale che generi opportunità di sviluppo e occupazionali: una giusta promozione turistica dei beni e degli eventi culturali, ha effetti positivi su tutto il territorio e su settori economici trasversali; anche l’industria può beneficiare di un approccio integrato al turismo. Sono tante le persone che arrivano nella regione per motivi di lavoro: coniugare i valori del territorio con quelli delle imprese che su questo territorio operano e danno lavoro, è un ulteriore tema su cui lavoreremo».

«E’ necessario sviluppare sinergie fra i soci del Gruppo», ha aggiunto la Bordoni, «e favorire maggiore collaborazione, anche con altri settori, per accrescere la competitività delle destinazioni e delle strutture che vi operano».

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.