Ancona, 9 luglio 2019 – Grandine, pioggia e vento forte: è stata una vera e propria tempesta (foto) quella che si è abbattuta su Ancona nel pomeriggio che ha causato forti disagi, molta paura e tanti danni ad abitazioni e imprese.

AGGIORNAMENTO Maltempo, in Riviera chilometri di costa devastati

false

Allagate molte strade del centro del capoluogo. A causa del maltempo (video) i vigili del fuoco sono stati impegnati in numerosi interventi soprattutto per alberi caduti sulle strade. Molti interventi anche per l'acqua che è entrata nei locali al pian terreno. Decine le persone soccorse dai sanitari del capoluogo marchigiano per incidenti stradali, cadute da moto e alberi che si sono abbattuti a causa del maltempo.

Una nave da crociera in costruzione di oltre 200 metri, la Seven Seas Splendor, ha rotto gli ormeggi a causa delle forti raffiche di vento che hanno sferzato il porto di Ancona. Per fortuna solo la prua della nave si è scostata dalla banchina di allestimento della Fincantieri, al molo foraneo. L'intervento di un rimorchiatore dei servizi portuali è stato decisivo per 'fermare' la nave e sospingerla verso la banchina. 

Non è deceduto per un fulmine, come appreso in un primo momento dal 118, ma per un malore l'uomo di 72 anni trovato oggi senza vita ad Abbadia di Osimo (Ancona). Sul posto sono intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco e i sanitari del 118 che hanno tentato invano di rianimare l'anziano.

Il maltempo ha spazzato tutte le Marche, creando danni e disagi ovunque: da Pesaro a Macerata, da Ascoli a Fermo. Molte strade sono chiuse al traffico a causa della caduta di alberi e la circolazione dei treni è fortemente rallentata.