Allerta neve sopra per le zone collinari
Allerta neve sopra per le zone collinari

Ancona, 21 gennaio 2019 – Ancora neve nelle Marche. La protezione civile ha diramato un’allerta per le zone collinari e montuose dove sono previsti accumuli significativi. Sotto i 200 metri invece potrebbero scende fiocchi solo localmente e senza lasciare traccia al suolo. Intanto continua la pioggia in gran parte della regione in modo debole ma continuo. Precipitazioni anche giovedì e venerdì. Si prevede una tregua nel fine settimana.

LEGGI ANCHE Scuole chiuse ad Urbino martedì 22 gennaio

A fare un quadro dettagliato delle condizioni meteo Marco Lazzeri, meteorologo dell’Arpam (Azienda regionale per la Protezione Ambientale delle Marche). “Sul Mediterraneo questi giorni sono caratterizzati dall’ingresso in successione di perturbazioni di origine atlantica e ne danno luogo a precipitazioni diffuse su tutto il territorio con pioggia debole ma continua. Nella giornata di domani ci sarà una situazione duplice all’interno della regione perché la zona più a sud sarà caratterizzata da un contesto relativamente più caldo mentre la parte settentrionale sarà caratterizzata dall’afflusso di aria più fredda in particolare proveniente dalla pianura padana e, nella seconda parte della giornata, proveniente dai Balcani”.

LEGGI ANCHE Neve in arrivo in Emilia Romagna 

NEVEGC_36404345_114604

Le previsioni per domani?

“Le precipitazioni saranno anche nevose nel settore settore meridionale fino a 400 metri in serata mentre nel settore settentrionale, nella seconda parte della giornata il limite delle nevicate in abbasserà a 200 metri con accumuli significativi. La neve si potrà vedere anche a quote più basse ma non lascerà segno al suolo. Sulla fascia costiera settentrionale potrebbero esserci fiocchi magari localmente. Non ci aspettiamo neve diffusa sulla tutta costa ma a tratti, a intermittenza. Nella fascia collinare gli accumuli potranno arrivare a 20-30 centimetri. Salendo di quota, oltre i 600 metri, nella zona montana, la neve potrà arrivare anche a 40-50 centimetri”.

In città?

"In città si potrebbe vedere solo acqua mista a neve. La neve cadrà sicuramente a Urbino nella seconda parte della giornata di domani. Pesaro invece potrebbe vedere qualche fiocco”. 

Mercoledì?

“Nella prima parte della parte della giornata ci saranno ancora precipitazioni che però andranno via via in esaurimento. Nella seconda parte ci sarà in lieve rialzo delle temperature per cui il limite delle nevicate si alzerà su tutta la regione. Le piogge cesseranno in tarda mattinata per riprendere in serata ma a quel punto il limite delle nevicate si sarà già attestato più in alto, attorno 800-900 metri e non avremo più il pericolo di nevicate sulle zone pianeggianti e sulla costa”.

CAGLIGC_36404445_115736

Nei prossimi giorni?

“La serie di perturbazioni ci accompagnerà fino alle soglie del fine settimana. Giovedì sarà un’altra giornata di pioggia con precipitazioni diffuse su tutta la regione. In serata dovrebbero terminare e la giornata di venerdì sarà caratterizzata da qualche debole pioggia residua. Poi dovrebbe esserci una tregua. Il fine settimana dovrebbe quindi essere migliore”.

Le temperature?

“Si irrigidiscono soprattutto nella parte settentrionale poi nella seconda parte di mercoledì si rialzano tornando a livelli in linea con il periodo”.