Alberi spezzati dalle raffiche di vento (foto Ferreri)
Alberi spezzati dalle raffiche di vento (foto Ferreri)

Ancona, 5 febbraio 2020 – Le raffiche di vento forte non danno tregua in Vallesina: cadono ancora alberi e rami (FOTOsulla sede stradale e sulle auto ed è stato prorogato a tutta la giornata di giovedì 6 l’allerta meteo, in particolare per vento. A Staffolo black out elettrico per degli alberi caduti sui pali della pubblica illuminazione. Da ieri i tecnici sono al lavoro per ripristinare il guasto che ha lasciato diverse abitazioni senza corrente elettrica e quindi senza riscaldamento. In queste ultime ore l’Enel è intervenuta con un generatore di energia elettrica per consentire a oltre dieci famiglie di poter riscaldarsi e utilizzare la luce. In azione anche la protezione civile e il personale comunale per dare assistenza alle famiglie.

Ancora alberi caduti a Staffolo

A Jesi altri alberi caduti con il personale comunale impegnato in via Aldo Moro dove le piante saranno sostituite. Ancora ore di fuoco per i pompieri che stanno intervenendo in diverse zone della Vallesina per rami caduti e parti pericolanti sui tetti. Interventi in corso a Pianello Vallesina in via Trento, ma anche nella zona di Osimo e nell’entroterra senigalliese.

E' il secondo giorno che la zona viene spazzata da raffiche così forti con consguenti danni e disagi (foto). Ieri sera, sempre a Staffolo, un camion telonato si è ribaltato a causa delle raffiche.

L'allerta

La sala operativa della protezione civile regionale delle Marche ha diramato un nuovo messaggio di allertamento per vento “fino a burrasca forte” specie nelle zone più a ridosso della costa. Anche il mare resterà molto ondoso con “rischio di mareggiate su tutto il litorale marchigiano”.