Sono 30 i Comuni al voto nella provincia di Ancona
Sono 30 i Comuni al voto nella provincia di Ancona

Ancona, 26 maggio 2019 - Si aprono le urne oggi in 30 Comuni oltre al voto per le Europee. Il più grande Osimo con i suoi 30.817 elettori, gli altri tutti sotto i 15mila abitanti (qui la guida al voto). Ad avere un nuovo governo da domani sarà un territorio abitato da oltre 150mila persone. 

Clicca qui per seguire l'andamento dell'affluenza

Osimo

Sette i candidati per la poltrona da sindaco. Qui tutti i candidati consiglieri nelle liste:

Simone Pugnaloni, 39 anni, è il sindaco uscente. E’ sostenuto da Pd e quattro liste civiche: «Energia nuova», «OsiAmo», «Ecologia e futuro» e «Popolari uniti per Osimo». Si candida per proseguire il percorso iniziato cinque anni fa. Punta su una visione internazionale per una città con una crescente apertura al mondo. L’obiettivo è quello di portare Osimo a essere una «capitale» della cultura.

Dino Latini, avvocato, 57 anni, si candida appogiato con le Liste civiche «Su la testa», «Patto sociale per Osimo», «Green», «Noi azzurri con Latini», «Osimo civica» e «Uniti per Latini sindaco». Il suo è un ritorno al passato avendo già guidato la città per due mandati. L’obiettivo prioritario è quello di concentrare tutti gli sforzi su due nodi cruciali: la sanità e il sociale.

Alberto Maria Alessandrini è il candidato sindaco della Lega: 28 anni, praticante avvocato e coltivatore diretto titolare dell’azienda agricola Santa Paolina farm. Prima strada di bordo o di massimi sistemi, Alessandrini punta sul garantire pulizia, ordine, decoro urbano, strade ben tenute, una macchina burocratica più snella. Tutto questo per una città che possa avere un ruolo da protagonista.

Maria Grazia Mariani, funzionario della Corte dei Conti, 53 anni, unica donna, per la civica «Difendi Osimo». Il programma è formato da 14 punti e due sogni. L’impegno principale è rivolto al sociale con aiuti alle famiglie in difficoltà. L’obiettivo è di erogare servizi efficienti con, allo stesso tempo l’aiuto alle aziende per creare occupazione.

Achille Ginnetti, medico, 62 anni. Si candida con due liste civiche «Progetto Osimo» e «Osimo futura». I punti del programma spingono per riportare al centro dell’azione amministrativa la trasparenza, l’ascolto, la condivisione, le pari opportunità e la meritocrazia. E poi servizi di assistenza più efficaci e una macchina comunale riorganizzata con società partecipate più efficienti.

Fabio Pasquinelli, 38 anni, avvocato, è il candidato sindacodel movimento civico «Territorio comunità». L’obiettivo è di portare un radicale cambiamento politico rispetto agli ultimi decenni e, allo stesso tempo, riuscire a risolvere la più grande urgenza del territorio vale a dire che l’ospedale non sia ridotto a una sede distaccata del geriatrico di Ancona.

David Monticelli, 48 anni, si candida per il Movimento cinque stelle. L’obiettivo dichiarato è quello di una amministrazione seria e competente con le mani libere per poter perseguire l’interesse di tutta la comunità osimana. Punto centrale è portare una ventata di novità a Osimo, con attenzione alle giovani generazioni e una rottura le gestioni delle amministrazioni del passato.

false

Le altre sfide

Oltre a Osimo, con i suoi sette candidati, sono in lizza altri 29 Comuni. Ecco quali.

Genga: Giuseppe Medardoni (uscente) e Marco Filipponi.

Sassoferrato: Maurizio Greci, Ennio Mezzopera, Maurizio Sebastianelli.

Serra San Quirico: Tommaso Borri (uscente) Katuscia Meloni, Fabrizio Giuliani.

Monte San Vito: Giovina Figliolia, Sonia Zito, Claudio D’Angelo e Thomas Cillo.

Monsano: Roberto Campelli (uscente), Luigi Pieralisi e Riccardo Pierandrei.

Castelplanio: Fabio Badiali e Carlo Ciccioli.

Staffolo: Sauro Ragni e Monica Biagioli.

Poggio San Marcello: Giuseppina Spugni e Renato Ioannacci.

Mergo: Luigi Argalia e Luca Possanzini.

San Marcello: Pietro Rotoloni (uscente) e Graziano Lapi.

Castelbellino: Andrea Cesaroni e Federica Carbonari.

Monte Roberto: Gabriele Giampaoletti e Stefano Martelli.

Camerata Picena: Davide Fiorini e Domenico Romagnuolo.

Montecarotto: Giuseppe Paoloni unico candidato

San Paolo di Jesi: Sandro Barcaglioni unico candidato.

Maiolati Spontini: Irene Bini, Leonardo Guerro, Tiziano Consoli e Gabriele Mazzuferi.

Agugliano: Patrizia Pellegrini e Thomas Braconi.

Filottrano: Amilcare Giovagnetti e Lauretta Giulioni.

Polverigi: Daniele Carnevali e Simone Manzotti.

Numana: Gianluigi Tombolini e Alessandro Selva.

Sirolo: Filippo Moschella, Fabia Buglioni, Aldo Spadari, Giuseppe Misiti.

Belvedere Ostrense: Fabio Federici e Sara Ubertini.

Barbara: Riccardo Pasqualini corre da solo.

Arcevia: Gianfranco Marcellini e Dario Perticaroli.

Castellone di Suasa: Carlo Manfredi (uscente) e Domenico Guerra.

Montemarciano: Damiano Bartozzi, Maurizio Grilli ed Edda Piergentili.

Ostra: Federica Fanesi e Andrea Storoni (uscente).

Serra de’ Conti: Letizia Perticaroli, Enrico Sbaffi ed Emilio Zannotti.

Trecastelli: Massimo Lorenzetti, Giorgio Terenzi e Marco Sebastianelli.