Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Elezioni comunali 2018, ballottaggio ad Ancona. I risultati

In città crolla l'affluenza: solo il 54,6% degli aventi diritto è andato a votare. Anche Falconara torna alle urne il 24 giugno. Ecco i sindaci degli altri comuni al voto

Ultimo aggiornamento il 11 giugno 2018 alle 12:02
Alle urne 5 comuni dell'Anconetano (Foto Cusa)

Ancona, 10 giugno 2018 - Alle 23 si sono concluse le operazioni di voto ed è iniziato lo spoglio per conoscere i risultati delle elezioni comunali 2018.

AGGIORNAMENTO - Ad Ancona il Pd torna il primo partito

Ad Ancona, unico capoluogo di regione in Italia dove si vota per il sindaco e il rinnovo del consiglio comunale, la sindaca Pd uscente Valeria Mancinelli (centrosinistra e civiche) sfiora la rielezione al primo turno; a scrutinio quasi concluso, secondo i dati ufficiosi del Comune, arriva quasi al 48% dei voti. Tra 15 giorni dovrà sfidare per il ballottaggio Stefano Tombolini, candidato civico sostenuto da tutto il centrodestra, che ha superato il 28%. Non sfonda invece la pentastellata Daniela Diomedi che va poco oltre il 17%, mentre il giovane candidato di sinistra Francesco Rubini (Altra Idea di Città) si ferma al 6,5%.

 

Ad Ancona emerge con chiarezza un crollo dell'affluenza rispetto alle pur recenti elezioni politiche. Solo il 54,6% degli aventi diritto è andato a votare: 43.974, contro il 75,3% del 4 marzo, con 56.381 votanti.

SEGUI QUI LO SPOGLIO in diretta, comune per comune

In provincia di Ancona si votava in 5 comuni. Clicca sulla città per consultare i risultati: Ancona assieme a Falconara Marittima uniche a superare quota 15 mila elettori, Chiaravalle, Morro d'Alba e Ostra Vetere.

Si va al ballottaggio anche a Falconara, uno dei Comuni con più di 15 mila abitanti, dove il voto è a doppio turno. La sfida sarà tra Stefania Signorini (35,23%), vicesindaco uscente sostenuta da 4 liste civiche, e Marco Lucchetti (24,30%), candidato del centrosinistra. Anche in questo caso, a fare da discriminante al prossimo turno saranno gli accorpamenti: qui la Lega ha corso da sola (Stefano Caricchio all'8,35%), come il M5s (Bruno Frapiccini al 10,54%).

A Morro d'Alba trionfa Enrico Ciarimboli della lista civica 'Morro d'Alba Comune' con il 53,44% dei voti. Riccardo Medici della lista civica 'Crescere Insieme' si ferma al 46,55%.

Ad Ostra Vetere il sindaco è Rodolfo Pancotti della lista civica 'Per Ostra Vetere' con il 49,37% dei voti. Contro di lui Massimo Bello della lista civica 'Autonomia per Ostra Vetere' si ferma al 38,37%.

Damiano Costantini della lista civica Chiaravalle Domani con il 72,86% è il primo cittadino di Chiaravalle. Niente da fare per Alessandro Giovanni Bianchini del Psi-Pd-Pri fermo al 10,18%

Controlla i dati dell'affluenza

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.