Elezione Senigallia 2020, il fac simile della scheda elettorale
Elezione Senigallia 2020, il fac simile della scheda elettorale

Senigallia (Ancona), 17 settembre 2020 - Sono 38.801, 18.642 uomini e 20.159 donne, i senigalliesi chiamati alle urne per eleggere sindaco e consiglieri comunali, presidente e consiglieri regionali. Si voterà domenica 20 settembre dalle 7 alle 23, ma anche lunedì 21 dalle 7 alle 15. Due giorni come nel 2010 e uno in più dunque rispetto al 2015, per evitare assembramenti visto il perdurare dell’emergenza sanitaria Covid.

Come si vota

Alle Comunali sarà possibile esprimere la propria preferenza anche con il voto disgiunto. Il cittadino può esprimere il proprio voto in tre modi diversi: tracciando un segno solo sul simbolo di una lista, assegnando in tal modo la propria preferenza alla lista contrassegnata e al candidato sindaco da quest'ultima appoggiato; tracciando un segno sul simbolo di una lista, eventualmente indicando anche la doppia preferenza di genere, tale possibilità, prevista per i i cittadini dei Comuni superiori ai 5.000 abitanti, consente di esprimere due preferenze per i consiglieri comunali purché riguardanti candidati consiglieri di sesso diverso e appartenenti alla stessa lista; tracciando contestualmente un segno sul nome di un candidato sindaco non collegato alla lista votata: così facendo si ottiene il cosiddetto 'voto disgiunto'; tracciando un segno solo sul nome del sindaco, votando così solo per il candidato sindaco e non per la lista o le liste a quest'ultimo collegate.

E’ eletto sindaco al primo turno il candidato che ottiene la maggioranza assoluta dei voti validi (almeno il 50% più uno). Qualora nessun candidato raggiunga tale soglia si tornerà a votare la seconda domenica successiva per scegliere tra i due candidati che al primo turno hanno ottenuto il maggior numero di voti (ballottaggio). In caso di parità di voti al primo turno, verrà ammesso al ballottaggio il candidato alla lista più votata (maggiore cifra elettorale) e, in caso di ulteriore parità, verrà ammesso il più anziano di età (gli stessi criteri saranno usati in caso di parità nel ballottaggio).

Lo scrutinio inizierà lunedì pomeriggio. I seggi, 43 in totale, saranno allestiti nelle scuole che resteranno chiuse da sabato a martedì compresi.

I candidati

Sono sette candidati a sindaco, sei uomini e una donna, e 441, su 20 liste, i candidati al consiglio comunale. A correre per una poltrona di sindaco sono Fabrizio Volpini, candidato del Partito Democratico e sostenuto da sette liste: Vola Senigallia, Vivi Senigallia, Partito Democratico, Diritti al Futuro, Noi Senigallia Attiva, Obiettivo Comune, Uniti per Senigallia. Gennaro Campanile è invece sostenuto da Amo Senigallia, Italia Viva, Europa Verde e + Senigallia. Massimo Olivetti è il candidato a sindaco sostenuto da Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia e La Civica. Rosaria Diamantini è sostenuta da Senigallia Resistente, mentre Paolo Battisti da l’Altra Senigallia con la Sinistra. Paolo Molinelli è il candidato sostenuto da Senigallia Bene Comune e Noi Cittadini, mentre Alessandro Merli è il candidato di Potere al Popolo.

Il fac simile della scheda elettorale

Gli altri Comuni al voto

Nella provincia di Ancona si vota anche a Cerreto d'Esi e a Loreto.