Elezioni Senigallia, Volpini e Olivetti al ballottaggio
Elezioni Senigallia, Volpini e Olivetti al ballottaggio

Ancona, 22 settembre 2020 – Chi si siederà sulla poltrona di sindaco di Senigallia dopo Maurizio Mangialardi? La risposta arriverà dal ballottaggio del 4 e 5 ottobre. In testa al primo turno il candidato del centrosinistra Fabrizio Volpini (Vola Senigallia, Vivi Senigallia, Partito Democratico, Diritti al Futuro, Noi Senigallia Attiva, Obiettivo Comune, Uniti per Senigallia) con il 43,45%, segue Massimo Olivetti (Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia e La Civica) con il 34,22%.

Per approfondire Il voto negli altri Comuni delle MarcheI risultati delle elezioni regionali - L'esito del referendum

Non solo Senigallia, però: nella provincia di Ancona si è votato anche a Loreto e Cerreto d'EsiMoreno Pieroni è il nuovo sindaco di Loreto. Ha ottenuto il 69,65% che corrisponde a 4.801 voti. Paolo Albanesi ha ottenuto il 15,73% (1.084 voti) mentre Gianluca Castagnani il 14,62% (1.008 voti). 

A Cerreto d'Esi vince David Grillini (#Cambiamenti) con il 41.56%; dietro di lui Giovanni Porcarelli (Sviluppo Solidarietà Progresso) con il 31,70% e Marco Zamparini (Bene Comune) con il 26,74%.

Elezioni Senigallia 2020, i risultati in diretta

 

 

 

La sfida di Senigallia

Sono sette  i candidati a sindaco, sei uomini e una donna: Fabrizio Volpini (Vola Senigallia, Vivi Senigallia, Partito Democratico, Diritti al Futuro, Noi Senigallia Attiva, Obiettivo Comune, Uniti per Senigallia), Gennaro Campanile (Amo Senigallia, Italia Viva, Europa Verde e + Senigallia), Massimo Olivetti (Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia e La Civica), Rosaria Diamantini (Senigallia Resistente), Paolo Battisti (l’Altra Senigallia con la Sinistra), Paolo Molinelli (Senigallia Bene Comune e Noi Cittadini), Alessandro Merli (Potere al Popolo).