Ancona, 25 giugno 2018 - La data è quella del primo luglio. La domenica che apre il mese ospiterà il primo ‘Love Pride’ di Ancona e delle Marche, un’iniziativa contro le discriminazioni.

Il corteo che si snoderà per le vie del centro del capoluogo marchigiano è promosso da #LoveisLoveAncona, #CsaAsiloPolitico, #LiberaAncona, #ArciAncona che sventoleranno la bandiera arcobaleno «tenuta nel cassetto per troppo tempo».

«Mentre al Governo – scrivono in una nota gli orgaqnizzatori – una ‘Fontana’ versa litri di odio per cercare di inabissare amore, libertà, autodeterminazione, rispetto e valorizzazione delle differenze in nome del peggior spirito reazionario e conservatore; noi saremo lì, nelle strade a rispondergli con il nostro amore».

«Qualcuno – aggiungono – si è permesso di dire che tipo di amore dovrebbe esistere o no, vuole cercare di standardizzare le nostre vite, i nostri orientamenti sessuali in nome di un concetto di normalità che non tiene conto della realtà».

«La diversità esiste – affermano ancora –, è la bellezza che caratterizza il mondo in cui viviamo. Non deve più esistere nel 2018 il ‘fantasma’ che qualcuno si trascina dietro e che ha un nome: omofobia. Un mostro che dobbiamo schiacciare senza se e senza ma, insieme immediatamente, non solo gay, lesbiche, transessuali, bisessuali, queer, ma tutte le persone libere che hanno voglia di sostenere il progresso della società, l’evoluzione, verso quello per cui siamo al mondo: la libertà di esistere ed amare».