Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
20 nov 2014

Volo dalla finestra, carabiniere trovato morto in caserma

Tragedia ad Arcevia. La vittima, comandante della locale Stazione dell'Arma, aveva 45 anni ed era originaria di Montefano: si chiamava Andrea Carnevali. La Procura: si tratta di suicidio

20 nov 2014
featured image
il maresciallo carnevali
featured image
il maresciallo carnevali

Arcevia (Ancona), 20 novembre 2014 - Un maresciallo dei carabinieri è stato trovato morto ad Arcevia. Si tratta di Andrea Carnevali, 45enne comandante della locale Stazione e originario di Montefano.

Il corpo senza vita del militare è stato rinvenuto sotto la caserma - dove c’è l’appartamento occupato dal maresciallo e dalla sua famiglia - attorno alle 5 ed è stato subito dato l’allarme.

Sul posto il 118 ed i vigili del fuoco, ma purtroppo quando sono arrivati i soccorsi era ormai troppo tardi. Inutile la corsa verso il locale ospedale. Il comandante è morto per le gravissime lesioni riportate nell’impatto dopo un tragico volo di una decina di metri dalla finestra del suo appartamento.

Sull’episodio sono in corso le indagini dei carabinieri, ma la Procura ha confermato l'ipotesi del suicidio. Il sostituto procuratore Ruggero Dicuonzo ha disposto l'ispezione cadaverica, ma già da un primo esame esterno il corpo del militare non presenta ferite diverse da quelle compatibili con la caduta. Il comandante provinciale dei carabinieri di Ancona, colonnello Concezio Amoroso, si è recato ad Arcevia per portare la solidarietà dell'Arma ai familiari del maresciallo.

«Quello che è avvenuto, oltre ad addolorarmi mi lascia incredulo. La stessa sensazione che ho avvertito tra i carabinieri della stazione di Arcevia con i quali ho parlato. Nessuno al momento riesce a darsi una spiegazione, e francamente, stento a credere all'ipotesi del suicidio». Sono le prime parole del sindaco di Arcevia, Andrea Bomprezzi sulla morte del maresciallo Andrea Carnevali. «So che ieri sera, il maresciallo aveva effettuato il servizio di pattuglia assieme ai suoi uomini. Stamattina invece ho ricevuto una telefonata tremenda, che mi annunciava la sua morte» continua il sindaco. «Carnevali era una gran brava persona, di un'intelligenza e praticità uniche, con cui ha sempre affrontato situazioni difficili. E poi mi aveva confidato di trovarsi bene ad Arcevia». Nel giorno dei funerali sarà lutto cittadino.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?