Fiorello
Fiorello

Senigallia (Ancona), 21 ottobre 2021 - Non una, non due, ma bensì tre serate in compagnia di Fiorello. Accadrà il 18, il 19 e il 20 novembre al Teatro La Fenice di Senigallia.
Per il suo grande ritorno sul palcoscenico lo showman più amato d’Italia ha scelto la spiaggia di velluto, dove in realtà starà molto più di tre giorni. Fiorello arriverà addirittura l’8 del mese, perché la sua presenza in città è molto particolare.

Non a caso il triplice spettacolo ha come titolo ‘Fiorello presenta: Senigallia!’. In pratica l’artista e i suoi collaboratori più stretti (gli autori Francesco Bozzi, Pigi Montebelli e Federico Taddia, con la parte musicale curata da Enrico Cremonesi) faranno nascere qui il loro show, lo proveranno, magari improvvisando, e lasciandosi influenzare dall’attualità, dalle notizia di cronaca. Si potrebbe parlare di una lunga residenza artistica, che si concluderà con tre ‘date zero’.
 

Il Rosario nazionale torna finalmente al calore del pubblico in teatro dopo cinque anni di assenza con uno spettacolo coinvolgente, in continua evoluzione e mai uguale a se stesso, marchio di fabbrica di un artista che lascia ogni sera la sua impronta personalissima nel copione.

Improvvisazioni ed esperimenti scenici, invenzioni mimiche, interazione con il pubblico in sala e incursioni di ospiti a sorpresa, una scaletta musicale fluida e veri colpi di teatro. E’ questa la libertà dello showman. Quella di portare in teatro uno show che mai andrà in scena così come è stato scritto.

Fiorello punterà il suo sguardo acuto e ironico sull’Italia e gli italiani, sui cambiamenti degli usi e costumi, sempre all’insegna della leggerezza e del buonumore. Accanto a lui una consolidata band che strizza l’occhio al varietà, capace di accompagnare Rosario anche nelle sue mille improvvisazioni.

Le prevendite dei biglietti sono già aperte nei punti vendita abituali e online su www.ticketone.it e www.vivaticket.com. Per informazioni ci si può rivolgere alla biglietteria del Teatro La Fenice (aperta il venerdì e il sabato dalle ore 17 alle 20 ( 0717930842 e 3351776042) o all’Amat (da lunedì a venerdì dalle ore 9.30 alle 12.30).
 

Raimondo Montesi