Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Miss Italia 2018, chi è Laura Schiavoni

Studentessa, bagnina  e aspirante poliziotta: è di Osimo una delle finaliste

 

di ANDREA SCOPPA
Ultimo aggiornamento il 8 settembre 2018 alle 18:31
Miss Italia 2018, Laura Schiavoni

Ancona, 8 settembre 2018 - Le Marche hanno ipnotizzato la commissione tecnica di Jesolo nelle pre-finali nazionali e pertanto avremo ben 4 ragazze, primatisti con Trentino ed Emilia Romagna, nella serata finale dell’edizione 2018 di Miss Italia. Caliamo il poker e il territorio anconetano fa la voce grossa con due bellezze avanzate all’ultimo atto del prestigioso concorso nazional-popolare: Laura Schiavoni e Veronica Nucci. Se vogliamo è già un successo, perché erano 182 le concorrenti giunte in Veneto da ogni angolo della penisola e solo 30, anzi 33 (si è deciso di far gareggiare anche le 3 «riserve») vivranno l’emozione della diretta tv e l’inedita finale milanese del 79° Miss Italia. La qualificazione della Schiavoni esemplifica il proverbio «non è mai troppo tardi». L’avvenente osimana infatti è una delle tre più «anziane» delle miss con i suoi 26 anni…. assieme alla Matera e alla Maggiorana (neo Miss Marche).

Eletta Miss Rocchetta Bellezza nella selezione regionale di Caldarola proprio davanti alla Nucci, la Schiavoni è alta 1,70 ed ha lunghi capelli lisci e biondi. Ha colpito i giurati anche per la sua insolita aspirazione che è quella di entrare nella Polizia di Stato. Intanto sta finendo la Facoltà di Giurisprudenza all’Università di Macerata e si dà molto da fare lavorando come commessa (bagnina nel periodo estivo) e come volontaria per la Lega del Filo d’Oro. Nei giorni scorsi un suo post sul social network Instagram è stato particolarmente apprezzato dalle oltre 1500 persone che la seguono.

Vi sottolineava che «Miss Italia mi ha cambiato la vita. Mi ha insegnato a credere in me stessa, a non darmi mai per vinta e a non arrendermi mai. Mi ha insegnato che nella vita mai puoi sapere cosa ti aspetta dietro l’angolo e che i sacrifici vengono sempre ripagati. Mi ha insegnato a fregarmene di quei pregiudizi che spesso mi hanno bloccata.

E a trasformarli nella giusta grinta per andare avanti. Mi ha insegnato a vivere le emozioni senza lasciarmi trascinare da esse e a farne tesoro. Mi ha insegnato a mettere da parte la fragilità e a lottare per quello in cui credi». Il 17 settembre nella finale del famoso concorso, in diretta su La7, vedremo l’osimana in gara con il numero 5.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.