Vasco Rossi e Vittoria Chiarenza
Vasco Rossi e Vittoria Chiarenza

Ancona, 8 febbraio 2019 - Vittoria Chiarenza ha 28 anni, senigalliese da venti, due lauree e nove anni fa, ha scoperto la sua passione per Vasco Rossi. Sul rocker ha scritto tre libri: il primo, ‘Blasco Story’ nel 2016, il secondo ‘The Complete Vasco Rossi’ nel 2017 e l’ultimo uscito a novembre 2018, ‘Una vita spericolata in equilibro sopra la follia’. Tutti sono stati scritti in collaborazione con Guido Michelone.

Il rocker di Zocca ha consigliato ai suoi fans l’ultimo libro di Vittoria che domani presenterà proprio a Zocca, in occasione dell’inaugurazione del Vasco Rossi Zocca Fans Club. Ieri Vasco ha compiuto 67 anni e la scrittrice, con l’aiuto di alcuni amici del ‘Latte Art Marche e Romagna’, lo ha omaggiato con un video, un augurio singolare dedicato al suo mito.

image

Vittoria, quando è nata la sua passione per Vasco?
«Nove anni fa, quando ho ascoltato ‘Anima Fragile’, mi sono sentita diversa, come non mi ero mai sentita prima. È stata una sensazione speciale e da lì è partito tutto. È stata un’esplosione, come un fuoco d’artificio ma i colori non si sono mai spenti».

Lei ha anche un tatuaggio dedicato a quella canzone.
«Si, ho scritto ‘Anima Fragile’ dietro il collo e sotto la firma di Vasco. Me l’ha fatta lui ed io me la sono tatuata».

Quando vi siete conosciuti?
«Il 6 giugno scorso, a Padova. Ci siamo visti nel backstage, gli ho detto ‘Ciao sono Vittoria, quella che ha scritto la tua biografia’, lui mi ha detto ‘È il più bel libro che hanno pubblicato su di me’. Non può capire che soddisfazione, cose che a parole non si possono spiegare».

In quest’ultimo libro c’è davvero tutto.
«Sono più di cinquecento pagine, è frutto di un lungo lavoro, c’è una parte dove Vasco spiega come nascono le sue canzoni, i suoi concerti e parlo anche del mio incontro con lui».

Prima del 6 giugno vi eravate già visti?
«Non siamo mai riusciti ad incontrarci nei backstage, io vado sempre ai suoi concerti».

È già pronta per il prossimo tour.
«Si, andrò sicuramente a Cagliari, ho già comprato il biglietto. Ma penso di andare anche al sound check a Lignano Sabbiadoro».

Per il suo compleanno ha voluto inviargli un augurio speciale.
«Mi piaceva fare qualcosa di originale, grazie all’aiuto degli amici di ‘Latte Art Marche e Romagna’ abbiamo scritto un messaggio con i capuccini. Sono stati bravissimi, in uno hanno fatto un ritratto di Vasco».

Domani presenterà il libro a Zocca.
«Si, sono già molto emozionata, ci sarà anche il figlio Lorenzo Rossi Sturani, saremo lì in occasione dell’inaugurazione del Vasco Rossi Fans».

Hai in previsione un altro libro?
«No, su Vasco no, però farò un tatuaggio con scritto ‘Siamo solo noi’».