Ancona, 29 novembre 2017 – Anche nel 2018 le Marche si tingeranno di rosa. Sono due le tappe previste nel programma della 101esima edizione del Giro d’Italia, presentato ufficialmente oggi negli studi Rai di Milano.

La prima (la decima tappa) è quella di martedì 15 maggio: il percorso attraversa la provincia di Ascoli e va da Penne va a Gualdo Tadino (239 chilometri). L'undicesima tappa, il 16 maggio, vedrà i ciclisti sfidarsi sui 156 chilometri di asfalto che collegano Assisi a Osimo.

Due i gran premi della montagna, a Passo del Termine (Perugia) e al Valico di Pietra Rossa (Macerata). La carovana attraverserà le province di Macerata (Fiuminata, Pioraco, Castelraimondo, San Severino Marche, Elcito, Cingoli, Mummuiola) e Ancona (Cantalupo, Filottrano, Padiglione, Villa San Paterniano, San Paterniano e Osimo). A Filottrano sarà ricordato Michele Scarponi, il corridore tragicamente scomparso lo scorso aprile.

L’indomani, il 17 maggio, si ripartirà da Osimo, di rotta su Imola: 213 chilometri e un gran premio della montagna, a Tre Monti (Imola). Per quanto riguarda il tratto marchigiano, i corridori sfileranno ad Ancona, Falconara, Marzocca, Senigallia, Marotta, Fano e Pesaro. Quella appena descritta è la dodicesima tappa della principale manifestazione ciclistica nazionale, che nel 2018 partirà per la prima volta fuori dall’Europa. L’avvio, infatti, è in programma il 4 maggio a Gerusalemme (Israele). Come al solito le tappe saranno 21, per un totale di 3.546,2 chilometri, 44mila metri di dislivello, 2 tappe a cronometro (44.2 chilometri totali), 7 tappe per velocisti, 6 di media difficoltà e 6 di alta montagna, per un totale di 8 arrivi in salita.