Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
27 apr 2022

Bufera sul Castelfidardo: la squadra si "ammutina"

Dopo il nuovo esonero di Manoni i biancoverdi non hanno fatto allenamento. Al campo era presente il nuovo mister, Piccioni, non ancora ufficializzato

27 apr 2022

Si aspettava ieri l’ufficializzazione del nuovo mister da parte della società con tanto di primo allenamento alla squadra del Castelfidardo diretto da Enrico Piccioni, classe 1961, di San Benedetto, e invece niente di tutto questo. Bracciatelli e compagni ieri pomeriggio non si sono allenati. Al campo si è presentato il nuovo mister che dovrebbe - e il condizionale è d’obbligo - prendere il posto di Manolo Manoni, ma i giocatori fidardensi hanno fatto muro. Non scendendo in campo. Spiegando il tutto al nuovo allenatore che ha potuto solo parlare con i giocatori, ma non allenarli. Motivo? La squadra è dalla parte di mister Manoni che ieri ha festeggiato il compleanno (45 anni, auguri) dopo aver ricevuto lunedì il "regalo", anticipato e amaro, dalla società con il secondo esonero stagionale. Non accettato dalla squadra che vorrebbe il suo ritorno. Il pensiero che gira nello spogliatoio biancoverde è quello che non ha senso cambiare quando alla fine della stagione mancano appena quattro giornate. Ieri sera sembra che ci sia stato anche un incontro tra squadra e tifosi.

A proposito di tifosi. Appena appresa la notizia dell’esonero di Manoni (fatale per il tecnico nativo di Jesi la sconfitta di domenica a Pineto) si sono fatti sentire e non poco sui social. Con messaggi del tipo... Dal "dimettetevi tutti" a "facile scaricare le colpe al mister, siete l’unica società che invece di rinforzare la rosa l’ha indebolita. Vergognatevi. Castelfidardo merita di più!". "Cerchiamo di fare il meglio possibile per il Castelfidardo" aveva risposto così alle critiche lunedì il presidente Franco Baleani. "Ieri (domenica, ndr) serviva la vittoria per sperare nella salvezza diretta, ma la squadra ha fatto la solita partita. Commettiamo troppi errori. Adesso è veramente dura salvarsi direttamente. Piccioni? Non lo conosco direttamente, ma lo conosce lo sponsor romano".

Intanto ieri, nel sito ufficiale della società biancoverde, è apparsa anche una nota del direttore tecnico Massimiliano Massimi, romano, che in quest’ultimo periodo non si è visto molto dalle parti del Mancini "per impegni lavorativi e ad ogni modo sono stato sempre presente anche a distanza - ha tenuto a sottolineare Massimi -. C’è stato l’esonero del mister per mancanza di risultati e gioco. Io sono arrivato a Castelfidardo per dare una mano alla società. Noi vogliamo solo il bene del Castelfidardo". Oggi intanto è un altro giorno e chissà se la squadra tornerà ad allenarsi e con quale allenatore? In ballo c’è una salvezza in D da conquistare.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?