Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Jesi, il Museo del Calcio mette in mostra i cimeli dei Mondiali

L'esposizione sarà aperta al pubblico dal 15 al 30 giugno, a Palazzo Honorati-Carotti 

Ultimo aggiornamento il 8 giugno 2018 alle 11:26
Il campione de mondo Materazzi in visita al museo del calcio

Jesi (Ancona), 8 giugno 2018 – Fa tappa a Jesi il ‘museo del calcio’ che mette in mostra i cimeli dei Mondiali dal ’30 ad oggi e le maglie dei campioni del passato. “In viaggio con la storia del calcio” è il titolo della mostra che si terrà dal 15 al 30 giugno, a Palazzo Honorati-Carotti in via Posterma, 3 ex sede del tribunale. Un’esposizione di cimeli unici che hanno fatto la storia del calcio. Ci saranno anche le maglie dei campioni del passato e di oggi.

La mostra itinerante del Museo del calcio internazionale è promossa dalla Direzione Nazionale di Aics, Associazione Italiana Cultura Sport e verrà allestita in città grazie all'associazione sportiva Leone Rampante e alla scuola di calcio Roberto Mancini. L’allestimento è curato dai collezionisti Renato Mariotti e Luigi Carvelli. Ci saranno anche il pallone usato nella prima partita internazionale mai giocata (quella tra Scozia e Inghilterra del 1872), i modelli di palloni e scarpini utilizzati nel primo Mondiale di calcio del 1930, e le maglie autentiche di campioni del calibro di Cruijff, Maradona, Pelé e Falcao.

Appuntamento per l’inaugurazione a venerdì della prossima settimana (ore 11.30). Saranno presenti il presidente nazionale di Aica, l’onorevole Bruno Molea, il presidente di Aics Marche Giorgio Sartini, il sindaco Massimo Bacci e l’assessore Regionale alla Cultura Moreno Pieroni. La mostra sarà aperta tutti i giorni, a ingresso libero, fino al 30 giugno, dalle 16 alle 19 e nei giorni festivi e prefestivi anche dalle 10 alle 13.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.