Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
3 giu 2022

C’è Starita per un attacco stellare che Micciola potrebbe stravolgere

Ultimi due anni a Monopoli, si adatterebbe alla perfezione nel gioco di Colavitto. In difesa piace Crescenzi

3 giu 2022
Starita, nella foto con la maglia biancoverde del Monopoli,. è il nome forte per l’attacco della nuova Ancona
Starita, nella foto con la maglia biancoverde del Monopoli,. è il nome forte per l’attacco della nuova Ancona
Starita, nella foto con la maglia biancoverde del Monopoli,. è il nome forte per l’attacco della nuova Ancona
Starita, nella foto con la maglia biancoverde del Monopoli,. è il nome forte per l’attacco della nuova Ancona
Starita, nella foto con la maglia biancoverde del Monopoli,. è il nome forte per l’attacco della nuova Ancona
Starita, nella foto con la maglia biancoverde del Monopoli,. è il nome forte per l’attacco della nuova Ancona

L’attacco delle meraviglie dell’Ancona è quello con più giocatori sotto contratto, ma anche il settore che, al pari degli altri, potrebbe essere smantellato per fare posto a nuovi innesti. Al momento solo Marcello Sereni sembra aver attirato l’interesse di altre squadre, nello specifico del Rimini, ma sia per Alessandro Faggioli, che già a gennaio aveva numerosi corteggiatori, sia per Alex Rolfini che con i suoi 18 gol si è laureato capocannoniere del girone, potrebbero arrivare presto richieste. Francesco Micciola lo ha detto chiaramente: se per questi giocatori ci saranno offerte interessanti per la società quanto per i giocatori stessi, soprattutto provenienti dalla serie B, i giocatori non saranno trattenuti.

Riassumendo: Sereni ha già richieste, Faggioli è il più giovane, Rolfini è il re dei bomber e il suo nome è stato accostato già al Pescara. Facile che qualcuno dei tre lasci l’Ancona, se non addirittura tutti. Ecco perché il nome di Ernesto Starita che circola in questi giorni è un nome importante.

I giocatori sono sotto contratto con le rispettive società fino al 30 giugno ma queste sono le settimane in cui si mettono a posto i dettagli delle trattative già avviate, per metterle poi nero su bianco dal primo luglio, data di apertura del calciomercato. Così è successo per il portiere Filippo Perucchini, accordo che sembra davvero in dirittura di arrivo, così potrebbe succedere presto per Ernesto Starita. L’attaccante piace a Francesco Micciola, al pari di Gianluca Colavitto. Perché è un giocatore veloce, molto rapido nelle ripartenze, che preferisce giocare a sinistra per poi rientrare verso la porta, ma nello stesso tempo è un giocatore duttile, che sa sacrificarsi per la squadra, ripiegando a dare man forte al centrocampo in fase difensiva. Ecco perché potrebbe fare il caso dell’Ancona. È cresciuto nelle giovanili della Pro Vercelli, con cui ha collezionato anche 6 presenze in serie B, mentre in serie C ha vestito le maglie di Pisa, Fidelis Andria, Pro Piacenza, Bisceglie e Casertana. Negli ultimi due campionati ha giocato a Monopoli, mettendo a segno sei reti nella prima stagione e otto nella seconda. Un giocatore che si adatterebbe alla perfezione al modulo e al gioco di Colavitto a fianco a Federico Moretti, che degli attaccanti dorici sembra essere l’unico ad avere la certezza di restare. Con grande voglia di riscatto dopo un campionato vissuto tra alti e bassi, in cui è riuscito a mostrare tanto ma non tutto quello che può fare per la causa dell’Ancona. Quanto alla difesa, si fa il nome del difensore centrale Luca Crescenzi, classe 1992 proveniente dal Siena, con 19 gare disputate in serie B e oltre 150 presenze in C con due promozioni. g.p.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?