CITTÀ DI 5 CITTÀ DI CAPENA 2 CITTÀ DI : Dibiase, Guti, Taty, Luciani, Dal’Maz, Marta, Nona, Pereira, D’Amaro, Ferrara, Bernotti, Marcelli. All. Neri CITTÀ DI CAPENA: Castagnaro, Martin, Neka, Benvenuto, Agnello, Di Sabatino, Fuhrmann, Nori, Oliveira, Macchiarella, Pacolini, D’Amelia. All. Chiesa RETI: 17’ pt Fuhrmann (C); 11’ st Dal’Maz (F), 12’ Dal’Maz (F), 12’30’’ Benvenuto (C), 12’40’’ Marta (F), 14’ Guti (F), 18’15’’ Taty (F). ARBITRI: Stefania Candria (Teramo), Gabriele Gerardi (Pescara). CRONO: Stefano Del Dotto (Fermo) La notizia è che Falconara infila la tredicesima vittoria...

CITTÀ DI

5

CITTÀ DI CAPENA

2

CITTÀ DI : Dibiase, Guti, Taty, Luciani, Dal’Maz, Marta, Nona, Pereira, D’Amaro, Ferrara, Bernotti, Marcelli. All. Neri

CITTÀ DI CAPENA: Castagnaro, Martin, Neka, Benvenuto, Agnello, Di Sabatino, Fuhrmann, Nori, Oliveira, Macchiarella, Pacolini, D’Amelia. All. Chiesa

RETI: 17’ pt Fuhrmann (C); 11’ st Dal’Maz (F), 12’ Dal’Maz (F), 12’30’’ Benvenuto (C), 12’40’’ Marta (F), 14’ Guti (F), 18’15’’ Taty (F).

ARBITRI: Stefania Candria (Teramo), Gabriele Gerardi (Pescara).

CRONO: Stefano Del Dotto (Fermo)

La notizia è che Falconara infila la tredicesima vittoria in campionato, 5-2 col Città di Capena, e ritrova subito i tre punti dopo il pari di Gorgonzola col Kick Off. Per i più smemorati, aperta parentesi, 13 successi su 14 in stagione, un solo pari, zero sconfitte, primato confermato, 48 gol fatti e 19 subiti. Chiusa.

Ma a differenza di quanto indichi il punteggio finale della sfida di ieri del PalaBadiali, contro le laziali è stata battaglia vera. Ed è servita una ripresa sontuosa delle Citizens che, sulle ali di Pato Dal’Maz, hanno piegato le resistenze della squadra ospite. Sembrava infatti la classica giornata stregata. Vuoi per un po’ di imprecisione sotto porta, vuoi soprattutto per una fenomenale Castagnaro, portiere del Capena, che ha parato anche l’aria nel primo tempo. Tanto che, un affondo ben condotto, ha prodotto il gol del vantaggio con Fuhrmann per la doccia fredda delle falchette, sotto di un gol all’intervallo.

A maggior ragione, lo sparito del secondo round è rimasto lo stesso: Città di Falconara a caricare a testa bassa, Città di Capena a difendersi con le unghie e con i denti, sempre sorretto da Castagnaro. Prodigiosa in più e più occasioni, semplicemente. Vedi la perla esibita su Pato Dal’Maz, deviando un pallone impossibile. Tuttavia, l’estremo difensore non può nulla sulla giocata superlativa di Pato nel cuore della ripresa. Il pivot ‘carioca’ riceve in area di rigore, controlla e piazza la staffilata all’incrocio dei pali. Di lì a poco, la partita lievita come una pagnotta di pane in forno. Pato, appena un minuto dopo, trasforma in oro quel che tocca e sigla l’immediato 2-1. Benvenuto non accetta il parziale, ruba il possesso a Taty – e che la brasiliana perda un pallone è già di per sé una notizia – e fredda Dibiase con un destro che si stampa sul palo e poi termina la sua corsa in fondo al sacco. Ci vuole una magia di Isa Pereira, col tacco, ad illuminare per Marta, che di esterno riporta avanti il sodalizio guidato da mister Massimiliano Neri. Anche Dibiase è sempre attenta quando chiamata in causa. E con il 3-2 in tasca, Falconara gestisce e allunga poco dopo con Guti. Poi, al momento propizio, chiude i conti con la rete di Taty servita alla perfezione in contropiede dall’mvp Pato: cuoio recuperato a centrocampo, galoppata solitaria della ‘99’ che offre il più dolce dei cioccolatini da scartare alla compagna con la ’4’. Game, set, match. Il ‘falcone’ vola sempre più alto.

Giacomo Giampieri