CERRETO

2

SANGIUSTESE

3

CERRETO (4-4-2): Santini (31’ st Cesaroni); Crescentini, Lattanzi, Lispi, Mulas (38’ pt Santamarianova); Montagnoli, Pagliari, Carmenati (38’ pt Buldrini, 33’ st Genghini)), Marengo (15’ st Aquila); Tizi, Ruggeri. All. Pazzaglia.

SANGIUSTESE (4-3-1-2): Barufaldi; Tomassetti, Monserrat, Ferri, Stortini; Basconi, Ercoli, Juvale; Olivieri (30’ st Foro); Iori (32’ st Keddira), Ciucani (35’ st Zira). All. Viti.

Arbitro: Chiarotti di Macerata.

Reti: 12’ pt e 37 pt Iori, 46’ pt Tizi, 19’ st Monserrat, 29’ st Lispi.

Pur giocando una buona gara, il Fabriano Cerreto incappa nella terza sconfitta consecutiva. Primo tempo da dimenticare per i locali che solo nei minuti di recupero sono riusciti a dimezzare lo svantaggio dopo il doppio vantaggio ospite. Nella ripresa il terzo gol alquanto discutibile della Sangiustese. Il gol di Lispi (2-3) ha dato futili speranze ai locali che a più riprese sono andati vicini al pari. Partenza blanda con le squadre molto contratte. Al 12’ la partita prende quota con la Sangiustese che va in vantaggio con Iori, lasciato solo. Al 38’ gli ospiti raddoppiano col solito Iori. Al 46’ il Fabriano Cerreto assedia l’area ospite e dimezza il risultato grazie a Tizi. Nella ripresa i locali provano a pareggiare, ma sugli sviluppi di un calcio piazzato Monserrat insacca. Fabriano non si perde d’animo e al 27’ va in gol con un gran colpo di testa di Lispi. Poi si getta in avanti, ma la Sangiustese chiude tutti i varchi.