Città di Falconara 9 Padova 0 (5-0 pt) : Dibiase, Taty, Marta, Luciani, Dal’Maz; Praticò, Janice Silva, Fifò, Pereira, Ferrara, Pesaresi, Polloni. All. Neri PADOVA: Marcelli, Florentin, Pinto, Tasca, Sabatino; Rubal, Quagliotto, Elia, Bernardelle, Carturan, Garcia. All. Barcaro Reti: 1’05“ pt aut. Garcia (F), 2’20“ Marta (F), 6’30“ Fifò (F), 9’50“ Fifò (F), 16’20“ Fifò (F); 4’05“ st Janice Silva (F), 12’ Dal Maz (F), 13’30“ Taty (F), 18’56“ Janice Silva (F) Arbitri: Ribaudo (Roma 2), Cannistrà (Catanzaro); crono: Tariciotti (Ciampino) Un esordio migliore non si poteva immaginare per il Città di Falconara:...

Città di Falconara

9

Padova

0

(5-0 pt)

: Dibiase, Taty, Marta, Luciani, Dal’Maz; Praticò, Janice Silva, Fifò, Pereira, Ferrara, Pesaresi, Polloni. All. Neri

PADOVA: Marcelli, Florentin, Pinto, Tasca, Sabatino; Rubal, Quagliotto, Elia, Bernardelle, Carturan, Garcia. All. Barcaro

Reti: 1’05“ pt aut. Garcia (F), 2’20“ Marta (F), 6’30“ Fifò (F), 9’50“ Fifò (F), 16’20“ Fifò (F); 4’05“ st Janice Silva (F), 12’ Dal Maz (F), 13’30“ Taty (F), 18’56“ Janice Silva (F) Arbitri: Ribaudo (Roma 2), Cannistrà (Catanzaro); crono: Tariciotti (Ciampino)

Un esordio migliore non si poteva immaginare per il Città di Falconara: 9-0 al Padova nella prima di campionato, in quel PalaBadiali che appena quattro mesi fa era stato teatro della sconfitta decisiva per lo Scudetto e di fronte a quel pubblico, "riabbracciato" dalle Citizens, che si è divertito per le giocate delle proprie beniamine in campo. La partita è stata messa subito in discesa dalle ragazze di Massimiliano Neri, che dopo un minuto si sono portate avanti con l’autorete di Garcia, sfortunata nel deviare un passaggio di Taty. A stretto giro è arrivato l’immediato raddoppio di Marta, con un bel sinistro – deviato – sul quale non ha potuto l’ex di giornata Marcelli. La furia delle falchette è continuata implacabile. Dentro anche le nuove arrivate – e che arrivi – Fifò e Janice Silva, stelle portoghesi dal Benfica, e subito in mostra: dopo appena dieci secondi dal suo ingresso, Fifò ha siglato il 3-0. E, di lì a poco, ha insaccato addirittura altri due palloni, siglando la tripletta del pomeriggio falconarese. Oltretutto è stata ispirata da Janice e le due hanno già dato prova di cominciare ad inserirsi bene nei meccanismi e nell’organizzazione di gioco del Città di Falconara. Come pure per la giovane Praticò, che pochi mesi fa era in A2, è giovanissima, ma ha tutte le carte per fare bene. Con il punteggio in ghiacciaia dopo i primi 20 minuti (5-0), la ripresa per Luciani e compagne è stata di pura accademia. Dopo quattro minuti Janice Silva ha siglato il suo primo gol italiano, facendosi trovare pronta in area di rigore con un tocco liftato e preciso. Poi ci ha pensato Pato, che ha cercato il gol con insistenza, ad allungare ulteriormente con un rocambolesco tentativo di ginocchio.

A chiudere definitivamente le marcature Taty, acclamata - come tutte – dai supports azzurri, e ancora Janice (protagonista di una doppietta). 9-0 il punteggio finale, applausi a scena aperta del pubblico. Anche ad un Padova, neopromosso, che mentre il Città di Falconara veniva superato dal Montesilvano per lo Scudetto, si assicurava nei playoff una storica vittoria per agguantare la massima serie. Ora subito un break dal campionato, per lasciare spazio alle competizioni europee delle nazionali di calcio a cinque femminile. Le Citizens torneranno in campo il 31 ottobre, in trasferta contro un’altra matricola: il Bitonto. Cercando di confermare l’ambizione mai nascosta per questa stagione: vincere tutto. Dopo una gloriosa Coppa Italia messa in bacheca nella passata stagione. E un titolo Tricolore sfumato per un nonnulla.

Giacomo Giampieri