Giorgia Speciale in Bretagna
Giorgia Speciale in Bretagna

Ancona, 8 luglio 2018 -  Quinto titolo mondiale per l’anconetana Giorgia Speciale. La diciottenne windsurfer di Marina Dorica centra l’ennesimo successo giovanile in classe youth – under 19 -, a Penmarch, in Bretagna, su tavola olimpica rs:x. Un successo cristallino, quello di Giorgia Speciale, che per quattro giorni ha condotto con autorevolezza la flotta femminile youth classificandosi al primo posto dopo 12 regate con ben quattro primi posti.

Ieri la conferma nella medal race, ancora una volta nel segno della Speciale. Il quinto titolo mondiale giovanile in sette anni consecutivi, dal 2012, cui si sommano i tre argenti, che portano il totale dei podi a otto, perché Giorgia gareggia sia con la tavola olimpica, la rs:x, sia con la Techno 293. E la stessa rs:x ha più di una competizione mondiale, visto che la prossima settimana la Speciale sarà a Corpus Christi, in Texas, per il mondiale rs:x youth della Isaf, lo stesso svoltosi lo scorso anno in Cina, in cui la Speciale conquistò l’argento.

Penmarch dimostra dunque la grande crescita della «Speciale One» di Marina Dorica sulla tavola olimpica, quella che le è rimasta sempre più indigesta per questioni di struttura fisica. Un bel segnale in vista del mondiale in Texas, ma anche per il mondiale Techno 293 di agosto in Lettonia, quindi per l’europeo rs:x sempre ad agosto, in Polonia, e in vista delle Olimpiadi giovanili di ottobre in Argentina.

«Sono troppo felice di aver vinto questo mondiale - ha dichiarato Giorgia dopo la medal race - perché finalmente sto diventando competitiva anche in rs:x, una categoria olimpica per cui, devo ammetterlo, ho sempre avuto un po’ di soggezione. Questo successo rappresenta un grande passo avanti per il mio percorso e spero sia di buon auspicio per il mondiale Isaf in Texas».