Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
24 giu 2022

Il super attacco verrà stravolto D’Eramo e Moretti resteranno

24 giu 2022
Moretti, uno degli attaccanti più posivi dell’ultima stagione
Moretti, uno degli attaccanti più posivi dell’ultima stagione
Moretti, uno degli attaccanti più posivi dell’ultima stagione
Moretti, uno degli attaccanti più posivi dell’ultima stagione
Moretti, uno degli attaccanti più posivi dell’ultima stagione
Moretti, uno degli attaccanti più posivi dell’ultima stagione

Ci sono i giocatori in arrivo, e poi ci sono quelli che stanno preparando le valigie per altre destinazioni. Dei giocatori dell’Ancona con il contratto in scadenza a fine mese solo Leonardo Vitali ha qualche remota speranza di restare in biancorosso: il portiere, infatti, potrebbe rimanere ad Ancona come secondo di Perucchini, se la società dorica non sceglierà al suo posto un under da affiancare al più esperto portiere proveniente dal Teramo. Tolto Vitali, tutti liberi di accasarsi dove preferiscono. Ma la "rivoluzione" messa in atto da Francesco Micciola e Gianluca Colavitto non riguarda solo i giocatori in scadenza di contratto, ma anche quelli ancora legati all’Ancona per il prossimo anno. Il primo di questi ad aver salutato i dorici è Michele Avella, che approda alla Virtus Francavilla. Ma sotto contratto ci sono anche i difensori Luca Iotti, Alessandro Bianconi, Alessandro Di Renzo, e poi il centrocampista Michael D’Eramo - che invece resterà all’Ancona insieme a Federico Moretti - e gli attaccanti Alex Rolfini, Alessandro Faggioli e Marcello Sereni. Per Luca Iotti si sarebbe aperta una strada che potrebbe condurlo al Pescara, ma è soprattutto il settore dell’attacco quello che attira maggiormente l’attenzione degli addetti ai lavori di altre società: Alex Rolfini, infatti, dopo i 18 gol che gli sono valsi il titolo di capocannoniere del girone, ha l’obiettivo di approdare in serie B. Su di lui ci sarebbero gli occhi della Spal, quanto quelli dell’Avellino. Alessandro Faggioli ad Ancona ha trovato la sua consacrazione, con 14 gol realizzati e una stagione che lo ha visto indiscusso protagonista. Il ventiduenne di Penne era richiestissimo già nel mercato dello scorso gennaio, numerose squadre lo stanno cercando anche ora. C’è il Vicenza, come qualche mese fa, ma ci sono anche Frosinone e Ascoli. Anche per lui si aprono le porte della serie B e quando l’Ancona riceverà l’offerta giusta per la società e per il giocatore, Faggioli saluterà l’Ancona. E poi c’è Marcello Sereni: anche l’attaccante modenese ha vissuto ad Ancona una grande stagione, coronata da ben 11 segnature. La sua destinazione sembra già decisa e sarebbe quella di Rimini, ma anche a Cesena c’erano occhi puntati su di lui. Se Iotti, Rolfini, Faggioli e Sereni valutano le proposte che arrivano loro dai rispettivi agenti, Bianconi, Di Renzo e gli altri che stanno per svincolarsi sembrano ancora alla finestra, ma per tutti arriverà presto il momento di salutare Ancona.

Giuseppe Poli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?