Quotidiano Nazionale logo
28 apr 2022

Jesina, ricorso favorevole: 3-0 Largo Europa, Bove è "libero"

Accolto il ricorso della Jesina (Eccellenza). La formazione leoncella vince 3-0 a tavolino contro l’Urbino, quest’ultimo sanzionato "con la punizione sportiva della perdita della gara" giocata il 20 aprile scorso (e terminata allora per 0-0) poiché "a dire della reclamante, la società Lmv Urbino Calcio ha schierato nella formazione iniziale 5 giocatori Under, rimanendo poi a fine gara, a seguito dei cambi di gioco, con solo 2 giocatori Under, invece che 3, come previsto dal regolamento". Inibito fino all’11 maggio anche il dirigente accompagnatore dell’Urbino Marco Lucarini. Con la vittoria la Jesina sale al terzo posto nella classifica del massimo campionato regionale a quota 49 punti agganciando la Forsempronese (a solo un punto dalla vicecapolista Atletico Ascoli) e mettendosi così dietro l’Azzurra Colli (47) e la Sangiustese (44). Quattordicesimo posto per l’Urbino (33).

Largo Europa - Accolto anche il reclamo del Largo Europa. Revocata la squalifica al capitano Alessandro Bove del Largo Europa Luciano Bocchini a seguito dell’aggressione subita dal direttore di gara (con tanto di sospensione definitiva del match del campionato di Seconda Categoria tra Cingolana San Francesco e Largo Europa Luciano Bocchini del 2 aprile). Quattro i giocatori squalificati, tra questi anche il capitano in quanto uno non era stato individuato dal fischietto della sfida. Dopo qualche tempo è stato individuato come reale responsabile il calciatore Mariano Nunez, dunque squalificato fino al 3 aprile 2024 "per aver tenuto un comportamento violento nei confronti dell’Ufficiale di gara".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?