Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
1 giu 2022

La Goldengas sprofonda a Rieti Cicconi l’ultimo ad arrendersi

1 giu 2022

REAL SEBASTIANI

99

GOLDENGAS SENIGALLIA

48

REAL SEBASTIANI : Ndoja 12, Stanic 2, Loschi 16, Okiljevic 11, Contento 11, Tchintcharauli NE, Ghersetti 13, Piccin 13, Piazza 2, Maganza 7, Dieng 12.

GOLDENGAS SENIGALLIA: Calbini 8, Varaschin 0, Terenzi 3, Cicconi 12, Giuliani 4, Venturi 0, Bedin 9, Giacomini 6, Gnecchi 6, Rossini NE.

Arbitri: Grappasonno, Berlangieri.

Anche gara 2 alla Real Sebastiani Rieti, non c’è partita al PalaSojourner. Troppo forti i padroni di casa per i ragazzi di coach Gabrielli che vedono la partita indirizzata sin dal primo quarto. Tantissimi canestri per Rieti, pochi per la Goldengas. Nella diciottesima vittoria consecutiva di Rieti è Loschi il top scorer del match con 16 punti. Da lodare, in casa Goldengas, la prestazione di Cicconi che è stato l’ultimo a mollare, 12 punti per lui. 2-0 nella serie al meglio delle 5, ora si va a Senigallia anche se l’impresa sembra ardua.

La gara. Parte Gara 2 e dopo due minuti senza punti la Real Sebastiani Rieti trova la via del canestro con Maganza. I due punti realizzati dal numero 15 sbloccano i padroni di casa che chiudono poi un parziale di 8-0, con i canestri di Contento, Ndoja e Stanic. Terenzi prova a suonare la sveglia in casa Goldengas, segnando da tre. Giacomini lo imita, riportando Senigallia a -2. Ricomincia però a segnare Rieti, con un altro super parziale: 10-0 questa volta, di questi ben 5 sono di Loschi. Bedin segna il canestro del -10 ma Dieng mette la bomba che chiude il quarto sul 21-8. Brutto primo quarto dei ragazzi di coach Gabrielli. Nel secondo le cose non migliorano. Ghersetti trova con facilità il canestro, segnando altri 4 punti in fila. Cicconi prova a far rialzare la testa in casa Goldengas ma nell’azione successiva Piccin segna dal perimetro. È sempre Cicconi che prova a caricarsi Senigallia sulle spalle con un 24 dalla lunetta ed un buon canestro da due. A ogni punto degli ospiti corrisponde una risposta dei padroni di casa. A 5 minuti dall’intervallo lungo Piccin schiaccia la palla del +20. È ancora Cicconi, questa volta aiutato da Calbini, che trova la via del canestro. Ma Rieti ancora una volta risponde, questa volta con tre bombe dall’arco di Okiljevic, Ndoja e Loschi. Nono punto di Cicconi in questo secondo quarto, l’unico in casa Senigallia che sembra non voler mollare. A metà partita è 51-19.

Al ritorno in campo non sembra cambiare la musica al PalaSojourner. Bedin segna il canestro del -30, Loschi mette subito un’altra tripla. 54-21. Ndoja imita il compagno, segnando ancora dal perimetro. Contento mette il canestro e fa 61 per la Real Sebastiani Rieti. Ad inizio terzo quarto i ragazzi di coach Gabrielli sembrano aver mollato, -40 con tanto ancora da giocare. Il solo Cicconi non vuole proprio saperne di gettare la spugna, ma Ghersetti risponde subito, 63-23. La Real Sebastiani continua l’incredibile prestazione, Bedin prova ad aiutare Cicconi. A 10 minuti dalla fine è 79-31. Ultimo quarto con davvero poco da raccontare. Con la partita ampiamente chiusa, entrano le seconde linee da ambo le parti. La Real Sebastiani Rieti molla un po’ la presa, permettendo alla Goldengas di segnare 17 punti. Il finale dice 99-48.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?