Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
27 apr 2022

Osimana-Fermignanese, è il giorno della rivincita. Buonaventura: "Siamo carichi"

27 apr 2022

Si ritroveranno di fronte a distanza di poco più di un mese. Osimana e Fermignanese, oggi, al Diana di Osimo (ore 16:30). Per rigiocare la partita (22^ giornata) del tanto discusso rigore prima concesso dall’arbitro alla Fermignanese poi tolto (decretando punizione contro) per aver il centrocampista Braccioni dopo il fischio dell’arbitro Sarnari di Macerata toccato il pallone con la mano per riposizionarlo sul dischetto visto che il pallone si era mosso. Il match del 19 marzo aveva visto la vittoria per 1-0 dell’Osimana con gol di Buonaventura, con i giallorossi in inferiorità numerica per più di un tempo. Tutto da rifare. Ha deciso così nelle scorse settimane la Corte Sportiva D’Appello Territoriale. "Sarà una partita come tutte le altre - le parole di Alex Buonventura, attaccante giallorosso -. Avevamo vinto meritatamente sul campo e con un uomo in meno, ma non è un problema. Rigiochiamo. Ci faremo trovare pronti. Ci siamo allenati anche il 25 aprile. Con la voglia di riportare a casa i tre punti. E da parte mia sperando di ripetere il gol dell’altra volta. Così saremo pari" sorride il fantasista dei senzatesta, a segno anche sabato, sul campo del Villa San Martino. Nell’Osimana un turno di squalifica per capitan Patrizi espulso nell’ultima partita. Nella Fermignanese una giornata di stop per mister Teodori e una per Bacciardi. Con le due squadre che arrivano con morale opposto. L’Osimana ha solo pareggiato sabato sul campo del Villa San Martino, ma è un punto che vale quanto una vittoria visto che la capolista ha allungato sulla seconda, la Vigor, portando a +8 le lunghezze di vantaggio sui fidardensi sconfitti dal Valfoglia. La Fermignanese è finita invece ko sul campo del MondolfoMarotta rallentando nella corsa playoff. Per l’Osimana potrebbero essere giorni decisivi per dare la stoccata finale al campionato visto che sabato la formazione di Mobili sarà attesa da un’altra gara casalinga contro il Valfoglia, quarto.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?