Quotidiano Nazionale logo
12 apr 2022

Osimana-Fermignanese si rigioca

La sfida del contestato calcio di rigore andrà ripetuta. Lo ha decretato il giudice. della Corte sportiva d’Appello

La partita tra Osimana-Fermignanese si dovrà rigiocare. Lo ha deciso ieri la Corte Sportiva D’Appello Territoriale con il comunicato 208. Tutto da rifare in riferimento al match del 19 marzo (5° giornata di ritorno di PromozioneA) vinto sul campo dall’Osimana per 1-0, quello del tanto discusso rigore prima concesso dall’arbitro alla Fermignanese poi tolto (decretando punizione contro) per aver il centrocampista Braccioni dopo il fischio dell’arbitro Sarnari di Macerata toccato il pallone con la mano per riposizionarlo sul dischetto visto che a detta del giocatore il pallone si era mosso per il vento. Dall’altra parte l’Osimana ha tenuto a precisare attraverso un comunicato che "non vi era presenza di vento tale da spostare il pallone, ma il piccolo movimento della palla (comunque rimasta in posizione corretta) è da imputare puramente alla legge di gravità ed alla pignoleria del tiratore che ha più volte tentato di posizionare la stessa su di un non meglio imprecisato punto rialzato del dischetto". Il giudice sportivo aveva omologato in un primo tempo il risultato, ma a seguito del reclamo della Fermignanese in data 1 aprile avverso la decisione del Giudice sportivo territoriale la Corte sportiva d’appello territoriale che "accoglie il reclamo e, per l’effetto, dispone la ripetizione della gara". Verdetto ribaltato e partita da rigiocare.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?