Quotidiano Nazionale logo
22 apr 2022

"Pensiamo solo al derby: vogliamo vincere"

Il diesse Micciola è sicuro: "Non sarà una partita semplice, ma siamo concentrati solo sulla Vis Pesaro. Poi penseremo ai playoff"

andrea fiano
Sport
Il direttore sportivo dell’Ancona Matelica Francesco Micciola non ha dubbi: «Pensiamo alla Vis Pesaro, poi ci concentreremo sui playoff»
Il direttore sportivo dell’Ancona Matelica Francesco Micciola non ha dubbi: «Pensiamo alla Vis Pesaro, poi ci concentreremo sui playoff»
Il direttore sportivo dell’Ancona Matelica Francesco Micciola non ha dubbi: «Pensiamo alla Vis Pesaro, poi ci concentreremo sui playoff»

di Andrea Fiano

"Il sesto posto ci permetterebbe di migliorare quello che è stato il risultato dello scorso anno. Questa è stata una grande stagione, coi ragazzi che ci hanno dato grosse soddisfazioni". E per chiudere in bellezza domani il derby contro la Vis Pesaro.

Direttore Francesco Micciola, che partita sarà?

"Mi auguro un derby avvincente che mette in palio qualcosa per entrambi. Sarà una partita anche tattica, tra due squadre che hanno fatto un bel campionato. La Vis ha giocatori molto validi per la categoria, loro devono vincere e probabilmente si butteranno in avanti per cercare il successo. Sarà una partita tra due squadre che hanno espresso un buon calcio valorizzando giovani bravi. Mi auguro che sarà un bel derby".

Quanto conta arrivare ai playoff nella migliore forma?

"Stare bene di testa è molto importante. Finire bene il campionato vuol dire che i ragazzi sono liberi e possono giocare con molta tranquillità. È normale che uno vuole sempre il meglio, ma i playoff sono gare secche, tutte da giocare, difficili e imprevedibili. Ogni partita sarà una finale".

Stiamo rivedendo la vera Ancona in queste ultime uscite?

"È normale che durante l’arco di un campionato ci siano alti e bassi, ma siamo contenti che nelle ultime due gare si è trovato qualcosa che si era visto in precedenza. Massima fiducia nei ragazzi: hanno dimostrato sempre voglia e attaccamento alla maglia".

Dove vuole arrivare l’Ancona nei playoff?

"Mi auguro intanto di avere tutti a disposizione, spero nel rientro degli acciaccati. Con la rosa al completo potremmo essere la sorpresa e ce lo auguriamo un po’ tutti. Abbiamo anche il pubblico dalla nostra parte che ci darà una grande mano e sarà un fattore in più per noi che vogliamo fare bene. Però adesso pensiamo al derby con la Vis, c’è da finire bene il campionato e poi ci concentreremo sui playoff".

Mister Tiong che cosa vi ha chiesto?

"Di giocare con la voglia e la motivazione di fare bene come è giusto che sia e sono sicuro che daremo il cento per cento".

Che lettura dà del recente passaggio di proprietà?

"Può essere un passaggio importante perché è arrivata una proprietà da fuori e che vuole investire sul centro sportivo che è un pilastro per la crescita di un club. È importante avere una propria casa, è un primo tassello per chi guarda al futuro".

Cambierà il suo futuro e anche la strategia per la prossima stagione?

"Per me cambierà poco, perché bisogna crescere e fare bene come ogni anno che ha una storia a sé. Io e gli altri componenti vogliamo crescere insieme alla società, alla città e alla tifoseria. Farlo con serietà, voglia e passione come sempre fatto".

Ci sarà anche mister Colavitto?

"E ci sarà anche mister Colavitto. Il nostro è un percorso che stiamo facendo da tanti anni insieme e sono contento che possa proseguire".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?