Quotidiano Nazionale logo
22 apr 2022

Scontro social tra Fabriano e Marina Gli adriatici: "Gli arbitri ci penalizzano"

A suon di comunicati digitali le squadre se le sono date di santa ragione dopo il match di mercoledì vinto dai cartai

Una fase della sfida tra Fabriano Cerreto e Marina
Una fase della sfida tra Fabriano Cerreto e Marina
Una fase della sfida tra Fabriano Cerreto e Marina

La sfida tra Fabriano Cerreto e Marina continua online. La tensione agonistica, la delicata fase della stagione ed il risultato finale hanno portato delle polemiche. I rivieraschi manifestano delusione tra decisioni arbitrali dubbie, sceneggiate, gol annullati e l’assenza di raccattapalle a bordo campo. Non ci sta il Fabriano che, come si evince in alcuni passaggi salienti della nota emessa dalla società, manifesta sorpresa per alcune polemiche seguite alla delicata sfida nell’infrasettimanale che ha visto il trionfo dei locali. "L’ASD Fabriano Cerreto rimarca come le reti venivano realizzate a gioco fermo, con la bandierina del guardialinee già alzata precedentemente ai tiri in porta dei giocatori ospiti. In occasione del match contro il Marina non potevamo contare sui raccattapalle sin dal primo minuto di gioco. Con dispiacere ci scusiamo per il disagio creato alla società Marina durante la gara, sottolineando come lo stesso disagio è stato vissuto dalla squadra di casa. I raccattapalle erano indisponibili sin dall’inizio della gara quindi non hanno abbandonato il terreno di gioco dopo il vantaggio dei nostri biancorossoneri. Riteniamo necessario rispondere al comunicato della squadra ospite nel quale si parla di sceneggiate da parte dei nostri giocatori sul campo di gioco, in quanto due atleti sono stati anche costretti ad abbandonare il campo per problemi fisici". Sugli episodi è di tutt’altra opinione il presidente del Marina Sandro Santini: "Non posso ignorare alcuni episodi spiacevoli che ultimamente ci riguardano da vicino. Mi soffermerei su questo aspetto, il più importante, l’unico che condiziona l’andamento della partita ed inevitabilmente il risultato. Non è la prima volta che gli arbitraggi danneggiano la nostra squadra. Non amo soffermarmi sulle direzioni di gara, ma questo trend ci sta davvero penalizzando. Tornando alla partita di mercoledì, non mi soffermerei tanto sul fatto che la bandierina era alzata in occasione del nostro gol quanto più sulle ragioni che hanno indotto il guardalinee ad alzarla. A nostro avviso il fuorigioco non c’era ed anche nel secondo episodio ci sono molte perplessità". In questa fase la tensione è tangibile. Il Marina, la favola di inizio stagione apparsa invincibile nelle prime giornate si trova adesso inguaiata nella infernale corrida per evitare i playout. Il derby di domenica contro la Biagio è un appuntamento da non fallire per entrambe. Società e staff predicano calma, sperando di creare un clima di serenità intorno ad un gruppo solido seppur giovane. Ma alcuni episodi non vanno giù.

Nicolò Scocchera

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?