Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Calendario serie B, l’Ascoli parte col Cosenza. Forse

Giornata surreale in Lega, non si escludono colpi di scena. Preso Said dal Chiasso. Tutte le partite

Ultimo aggiornamento il 14 agosto 2018 alle 12:26
Vincenzo Vivarini (LaBolognese)

Ascoli, 14 agosto 2018 - Nel caos totale della serie B ieri sera la Lega ha diramato il suo calendario a 19 squadre. C’è tutto: date, turni di riposo a rotazione (una squadra per giornata), soste e tutto il resto. L’Ascoli dovrebbe iniziare sabato 25 agosto (salvo anticipo o posticipo) con la sfida interna contro il Cosenza. Il condizionale, però, è d’obbligo: tutto ciò che è stato definito ieri, dopo l’ok della Figc, ha scatenato l’ira dei club esclusi (o meglio, non ripescati), pronti a dare battaglia rivolgendosi a tutte le sedi possibili e immaginabili. La seconda giornata, sempre secondo il calendario di ieri, sarà il primo settembre allo stadio Curi contro il Perugia. Il turno di riposo, per il Picchio, è fissato per la quarta giornata del 22 settembre.

Calendario serie B, tutte le giornate

Sull'argomento, interpellato da SportItalia, si è espresso il dg bianconero Gianni Lovato: «La B ha sposato in maniera unanime il blocco dei ripescaggi e il torneo a 19 squadre, poi restiamo in attesa di decisioni che non competono a noi». Sul fronte mercato doveva essere il giorno di Ingrosso del Pisa. L’Ascoli ha presentato la sua offerta a lui e al club ma non ha ancora ricevuto una risposta definitiva. Sono tante, d’altronde, le squadre che lo vogliono, Cremonese in primis. Non sarà facile portarlo nel Piceno ma il ds Tesoro ci sta lavorando da settimane e, alla fine, potrebbe far valere la sua costanza. Per lo stesso reparto è calda la pista che porta a Migliorini dell’Avellino, altro centrale con una discreta esperienza in cadetteria, adattabile anche nel ruolo di esterno destro.

In attacco prosegue la caccia al bomber, con Ardemagni che fa parte del gruppo ‘nel mirino’ bianconero: «Ardemagni è uno dei giocatori che stiamo valutando – ha detto Lovato – è una possibilità concreta tanto quanto quelle che fanno parte dello stesso insieme di giocatori che stiamo trattando. E’ un gruppo piuttosto ristretto, lui ne fa parte». Di questo gruppo, notizia di ieri, fa parte anche Vinicius del Napoli, centravanti brasiliano 23enne che ha svolto la preparazione con Ancelotti ma che sarà spedito in prestito, probabilmente in B. Lovato, sempre interpellato da SportItalia, si è anche espresso sull’allenatore: «Vivarini? Ci abbiamo puntato da subito per la sua preparazione, perché è un tecnico vincente e perché spesso il suo gioco è divertente. Speriamo di far divertire i nostri tifosi».

Altro reparto da rinforzare è il centrocampo, con Vacca che resta in cima alla lista di nomi stilata dal ds Tesoro. Mentre è di ieri la notizia dell’acquisto dal Chiasso del trequartista Carte Said Mhando, 21anni con passaporto italo-tanzaniano e un passato nel Brescia: contratto triennale. In uscita continuano le richieste per De Feo, Castellano, Florio e Martinho ma solo dalla Lega Pro, categoria che tuttavia i diretti interessati vorrebbero evitare.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.