Gubbio, 11 agosto 2018 – Botta e risposta in terra umbra, termina 1-1 il test tra Ascoli e Gubbio. In porta le chiavi vengono affidate al neo arrivato Perucchini con Lanni che va inizialmente in panchina. Dal primo minuto vengono scelti il promettente Quaranta al centro della linea difensiva e Baldini nel ruolo di mezz'ala destra. Ma di giovani ce se sono tanti con le promesse del vivaio Diop, Vignati, Clerici e Perpepaj. A loro va naturalmente aggiunto Tassi, classe '93 che in questo primo scorcio estivo ha dimostrato nel ritiro di Cascia di essere un talento sul quale puntare.

L'ingenuità di Mignanelli permette al Gubbio di passare in vantaggio. L'intervento del terzino sinistro bianconero su Casiraghi per l'arbitro Angelucci è da calcio di rigore. Dal dischetto la mira di Benedetti è fatale con Perucchini che va a sinistra e la palla che si infila nell'angolo a destra. Alla mezz'ora sul lancio millimetrico di Zebli, uno dei migliori in campo, Kupisz viene messo giù in area da Piccinini e il direttore di gara decide di lasciar giocare. Qualche giro di lancetta dopo è ancora Piccinini a mettere giù Beretta con un intervento da tergo, e stavolta nessun dubbio: penalty per il Picchio. Dagli undici metri va Ganz che spiazza Marchegiani. 
A inizio ripresa Ci prova Beretta: da buona posizione però l'attaccante dell'Ascoli non riesce a superare Battaiola con il suo destro. Ma la crescita del Picchio stavolta è costante. Nell'ultima parte dell'incontro c'è spazio anche per Addae, Parlati e Tassi. L'ultima fiammata è proprio di Tassi: il suo diagonale di sinistro fa la barba al palpo. 


Marcatori: 18' pt rig. Benedetti (G), 36' pt rig. Ganz (A).

GUBBIO (4-3-2-1): Marchegiani (1' st Battaiola); Paolelli (1' st Tofanari), Espeche (1' st Schiaroli), Piccinini, Lo Porto (14' st Pedrelli); Casiraghi (1' st Malaccari), Ricci (21' st Conti M.), Benedetti (28' st Bergamini); Battista (14' st De Silvestro), Plescia (15' st Marchi), Tavernelli (1' st Conti A.). A disposizione: Montanari, Cerboni. All. Sandreani.

ASCOLI (4-4-2): Perucchini (1' st Lanni); De Santis (44' st Perpepaj), Padella, Quaranta, Mignanelli (1' st Valeau); Kupisz, Baldini (17' st Addae), Zebli (24' st Parlati), Cavion; Beretta (24' st Tassi), Ganz (1' st Ngombo (38' st Diop)). A disposizione: D'Egidio, Vignati, Clerici. All. Vivarini.

Arbitro: Angelucci di Foligno.

Note: spettatori 500 circa (di cui 38 assiepati nel settore ospiti); corner 6-3 per il Gubbio; recupero 1' pt, 2' st.