Max Gazzè

Ascoli, 27 giugno 2018 – Max Gazzè arriva in città. Il cantautore romano e pilota per passione, martedì girerà un video promozionale su Ascoli percorrendo le strade cittadine a bordo di una vettura Formula E, a emissioni zero. Il veicolo seguirà un percorso che toccherà i maggiori punti di interesse storico-culturali della città da piazza Arringo a piazza del Popolo, passando davanti al teatro Ventidio Basso e percorrendo alcuni vicoli caratteristici del centro storico. Nello specifico saranno coinvolte diverse strade: corso Vittorio Emanule II, viale Alcide De Gasperi, piazza Arringo, corso Trento e Trieste angolo via Cino del Duca, via Cino del Duca, piazza del Popolo, corso Mazzini angolo via del Trivio, via Benedetto Cairoli, piazza Ventidio Basso.

Per l’occasione le suddette strade saranno interdette temporaneamente alla circolazione. Il progetto è realizzato dal Comune in collaborazione con Hp Composites, leader nella lavorazione dei materiali compositi avanzati in fibra di carbonio, e il gruppo sportivo dilettantistico Ac Ascoli Piceno organizzatore del Trofeo coppa Paolino Teodori. L’idea è quella di creare un connubio tra innovazione e la storia di Ascoli attraverso un video che possa promuovere la cultura della città e la nuova frontiera nel settore Motorsport. Sempre più di frequente si parla di vetture ad emissioni zero e dal 2014 è nato un campionato dedicato a veicoli spinti da motori elettici: la Formula E. Proprio questo veicolo, per cui HP Composites produce l’intera carrozzeria, passeggerà, con un pilota d’eccezione, per il centro storico mostrando le bellezze della città. certamente non passerà inosservata.

“Il video sarà divulgato con le risorse dell’Iti aree urbane (Investimenti territoriali integrati, ndr) - ha commentato il sindaco, Guido Castelli -, sulla base di un piano di promozione della nostra città che coinvolgerà le più importanti piattaforme di comunicazione, digitali e non, sul piano nazionale. Ascoli città della cultura e dell’innovazione: questo un binomio che sintetizza al meglio lo slogan che ha accompagnato l’Iti e cioè 'from past to Smart'. Ringrazio Abramo Levato di HP composites per la grande disponibilità manifestata nei confronti della città”.